Conferenza stampa Carta delle citta' per il Clima

Con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Mare e del Territorio

NASCE LA CARTA DELLE CITTÀ E DEI TERRITORI D’ITALIA PER IL CLIMA:

COMUNI, PROVINCE E REGIONI RIVENDICANO UN RUOLO ATTIVO

NEL RAGGIUNGIMENTO DEGLI IMPEGNI PER IL PACCHETTO 20+20+20

E NEL NUOVO ACCORDO INTERNAZIONALE CHE SOSTITUIRÀ IL PROTOCOLLO DI KYOTO

La Carta per il Clima, realizzata dal Coordinamento di Agenda 21,

in collaborazione con ANCI e UPI,

verra’ consegnata ufficialmente al Governo il 3 aprile a Roma

24 marzo 2009 – Un documento che candida i Comuni, le Province e le Regioni d’Italia ad avere un ruolo attivo nel raggiungimento degli impegni sottoscritti dal Governo rispetto al Pacchetto 20+20+20 dell’Unione Europea e nell’ambito dei negoziati che si terranno a Copenhagen a dicembre 2009, quando verranno ridiscussi i contenuti dell’accordo che sostituira’ il Protocollo di Kyoto.

E’ questo il significato della Carta delle Citta’ e dei Territori d’Italia per il Clima, realizzata dal Coordinamento di Agenda 21, in collaborazione con l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani e l’Unione delle Province Italiane, che verra’ consegnata ufficialmente al Governo il 3 aprile a Roma, alla presenza di Pedro Ballesteros, Direttore Generale della DG per l’Energia della Commissione Europea.

L’iniziativa verra’ presentata in anteprima

nell’ambito di un incontro riservato alla stampa che si terra’

il 27 marzo alle 11.00

nella sala della Presidenza dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI)

in Via dei Prefetti,46 a Roma.

All’incontro con la stampa prenderanno parte:

Emilio D’Alessio – Coordinamento Agenda 21

Flavio Morini – Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI)

Angelo Paladino – Unione Province Italiane (UPI)

Per informazioni

Coordinamento AGENDA 21 – tel. 349 1368017

ANCI – tel. 06 68009217

UPI – tel. 06 6840341

Con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Mare e del Territorio


NASCE LA CARTA DELLE CITTÀ E DEI TERRITORI D'ITALIA PER IL CLIMA:

COMUNI, PROVINCE E REGIONI RIVENDICANO UN RUOLO ATTIVO

NEL RAGGIUNGIMENTO DEGLI IMPEGNI PER IL PACCHETTO 20+20+20

E NEL NUOVO ACCORDO INTERNAZIONALE CHE SOSTITUIRÀ IL PROTOCOLLO DI KYOTO

La Carta per il Clima, realizzata dal Coordinamento di Agenda 21,

in collaborazione con ANCI e UPI,

verra' consegnata ufficialmente al Governo il 3 aprile a Roma

24 marzo 2009 - Un documento che candida i Comuni, le Province e le Regioni d'Italia ad avere un ruolo attivo nel raggiungimento degli impegni sottoscritti dal Governo rispetto al Pacchetto 20+20+20 dell'Unione Europea e nell'ambito dei negoziati che si terranno a Copenhagen a dicembre 2009, quando verranno ridiscussi i contenuti dell'accordo che sostituira' il Protocollo di Kyoto.

E' questo il significato della Carta delle Citta' e dei Territori d'Italia per il Clima, realizzata dal Coordinamento di Agenda 21, in collaborazione con l'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani e l'Unione delle Province Italiane, che verra' consegnata ufficialmente al Governo il 3 aprile a Roma, alla presenza di Pedro Ballesteros, Direttore Generale della DG per l'Energia della Commissione Europea.

L'iniziativa verra' presentata in anteprima

nell'ambito di un incontro riservato alla stampa che si terra'

il 27 marzo alle 11.00

nella sala della Presidenza dell'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI)

in Via dei Prefetti,46 a Roma.

All'incontro con la stampa prenderanno parte:

Emilio D'Alessio - Coordinamento Agenda 21

Flavio Morini - Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI)

Angelo Paladino - Unione Province Italiane (UPI)

Per informazioni

Coordinamento AGENDA 21 – tel. 349 1368017

ANCI - tel. 06 68009217

UPI – tel. 06 6840341