PIANO CASA: BERLUSCONI RITIRI TESTO DECRETO LEGGE

PIANO CASA: BERLUSCONI RITIRI IL TESTO DEL DECRETO LEGGE

Il WWF esprime soddisfazione per il fatto che il Presidente del Consiglio non riconosca il testo del Decreto legge sul cosiddetto Piano casa.

Tiene però a precisare che i commenti finora espressi si sono basati non su indiscrezioni, ma sulla lettura di un testo trasmesso su carta intestata della Presidenza del Consiglio dei Ministri a tutte le Regioni, all’ANCI, all’UPI e alle Comunità montane con nota del 20 marzo 2009, protocollo CSR 0001350 P-2 14.4.19. La copia è consultabile da chiunque sul sito dell’Associazione.

Il WWF chiede a questo punto quale sia il testo a cui la società civile e gli enti interessati debbano fare riferimento e prima di tutto chiede in coerenza il ritiro ufficiale della bozza esistente.

Roma 24 novembre 2008

WWF Italia

Ufficio stampa 06.84497377 – 265

PIANO CASA: BERLUSCONI RITIRI IL TESTO DEL DECRETO LEGGE

Il WWF esprime soddisfazione per il fatto che il Presidente del Consiglio non riconosca il testo del Decreto legge sul cosiddetto Piano casa.

Tiene però a precisare che i commenti finora espressi si sono basati non su indiscrezioni, ma sulla lettura di un testo trasmesso su carta intestata della Presidenza del Consiglio dei Ministri a tutte le Regioni, all'ANCI, all'UPI e alle Comunità montane con nota del 20 marzo 2009, protocollo CSR 0001350 P-2 14.4.19. La copia è consultabile da chiunque sul sito dell'Associazione.

Il WWF chiede a questo punto quale sia il testo a cui la società civile e gli enti interessati debbano fare riferimento e prima di tutto chiede in coerenza il ritiro ufficiale della bozza esistente.

Roma 24 novembre 2008

WWF Italia

Ufficio stampa 06.84497377 – 265