Giorno: 25 marzo 2009

MGM. LOS ANGELES AL CINEMA – I GIOVEDI' DI MGM NELLA CITTA' DEGLI ANGELI – GRANDE SPAZIO ALLA HOLLYWOOD DI STURGES, KUBRICK, KRAMER, WISE, REISZ

LOS ANGELES AL CINEMA

I GIOVEDI’ DI MGM NELLA CITTA’ DEGLI ANGELI

GRANDE SPAZIO ALLA HOLLYWOOD DI STURGES, KUBRICK, KRAMER, WISE, REISZ

Da sempre Los Angeles è uno dei set naturali preferiti dal cinema hollywoodiano. La sua storia, le sue strade, la sua gente sono ormai simbolo di molte pellicole lì girate. Ad aprile MGM Channel dedica alla Città degli Angeli i suoi giovedì mettendo in palinsesto film che hanno come protagonisti grandi interpreti come Robert De Niro, Robert Duvall, Keith Carradine, Geraldine Chaplin, Harvey Keitel, solo per citarne alcuni. Le strade di L.A. sono quelle dei poliziotti alla caccia di spietati assassini de “L’assoluzione” di Ulu Grosbard, con Robert De Niro e Robert Duvall che proprio per questo ruolo si aggiudicò nel 1981 il Premio Pasinetti alla Mostra del Cinema di Venezia; sono quelle dei volti snob dell’alta borghesia di “Welcome to L.A.” di Alan Rudolph; suo esordio alla regia e prodotto da Robert Altman;delle bande messicane di “Violenza ad una minorenne” ; o, ancora, dai rifiuti della società de “Gli infiltrati”.

Ma come sempre la ricca programmazione di MGM Channel da spazio ai grandi film hollywoodiani come La grande fuga ” di John Sturges, “Orizzonti di gloria” di Stanley Kubrick, “… e l’uomo creò Satana” di Stanley Kramer e pellicole di azione fantasy tra cui “Futureworld – 2000 anni nel futuro” di Richard T. Heffron, “WarGames – Giochi di guerra” di John Badham; o le grandi storie d’amore come quella firmata da Robert Wise “La ragazza del quartiere” con Robert Mitchum e Shirley MacLaine.

LA PROGRAMMAZIONE “LOS ANGELES AL CINEMA “

Giovedì 2 aprile h. 21.00 “Gli infiltrati ” (THE MOD SQUAD) 1999 di Scott Silver. Con Claire Danes, Giovanni Ribisi, Omar Epps, Dennis Farina, Josh Brolin, Steve Harris, Michael Lerner.

Versione cinematografica, dell’omonima serie tv cult degli anni ’60, “Mod Squade” segue le vicende di tre giovani disadattati: Julie accusata di aggressione, Pete autore di una rapina, e Lino accusato di incendio doloso. Il capitano Greer gli risparmia la lunga detenzione in cambio di una missione suicida. Qualcosa bolle in pentola nei purulenti bassifondi di Los Angeles dominati da gang di teppisti senza scrupoli, ma la polizia brancola nel buio: quel che serve è una squadra di infiltrati, capace di districare la matassa criminale che avvolge quel laido universo di locali notturni e di violenza. La Mod Squad coglie subito nel segno, ma per loro è pronta una trappola .

Giovedì 9 aprile h. 21.00 “Violenza ad una minorenne” (TRACKDOWN) 1976 di Richard T. Heffron. Con Jim Mitchum, Karen Lamm, Anne Archer, Erik Estrada.

Un uomo arriva a Los Angeles per proteggere la sorella. Fuggita dal paesello del Montana mentre il fratello Caloon si è dovuto allontanare, Betzy arriva a Los Angeles dove viene catturata da una banda di teppisti messicani, viene violentata e quindi venduta a Johnny Lee, padrone di una casa da gioco e di una rete di squillo. Circuìta da Barbara, braccio destro del padrone, Betzy inizia la sua triste vita che si conclude tragicamente quando finisce tra le mani di un cliente sadico che la uccide. Quando la polizia trova il cadavere di Betzy, suo fratello non riesce a pensare ad altro che a una spietata vendetta…

Giovedì16 aprile h.21.00 “Police Story: Assassini dell’autostrada” (POLICE STORY: THE FREEWAY KILLINGS) 1987 di William Graham. Con James B. Sikking, Richard Crenna, Angie Dickinson, Ben Gazzara, Don Meredith, Gloria Loring, Tony Lo Bianco.

Con drammatica ricorrenza un gruppo di maniaci compie, sempre sulla stessa autostrada, efferati delitti. Il commissario incaricato dell’indagine decide di sfruttare l’inchiesta per favorire la propria elezione a capo della polizia. La sua ambizione gli crea grossi problemi con i collaboratori, anche perché questi male sopportano la sua relazione con una bella poliziotta. Gli assassini saranno comunque smascherati e resi inoffensivi. Poliziesco d’azione con molte vecchie glorie, da Richard Crenna a Ben Gazzara, alla sempre bella Angie Dickinson, basato sul contrasto tra l’umanità degli anziani poliziotti e la spietata ferocia dei giovani criminali.

Giovedì 23 aprile h. 21.00 “L’assoluzione” (TRUE CONFESSIONS) 1981 di Ulu Grosbard. Con Robert De Niro, Robert Duvall, Charles Durning, Ed Flanders, Kenneth McMillian, Rose Gregorio,

Un agente della Polizia di Los Angeles e suo fratello, un potente e ambizioso monsignore, si ritroveranno dopo anni di lontananza a causa di un efferato delitto. Robert Duvall ha vinto il Premio Pasinetti come migliore attore alla Mostra del Cinema di Venezia 1981.

Giovedì 30 aprile h. 21.00 “Welcome to Los Angeles” (WELCOME TO L.A.) 1977 di Alan Rudolph. Con Keith Carradine, Sally Kellerman, Geraldine Chaplin, Harvey Keitel, Lauren Hutton.

Carl Barber è un grosso industriale di Los Angeles. Il figlio Carroll (Carradine), giovane cantautore, torna a casa per il Natale,dopo esser stato via per tre anni poiché in disaccordo con il mondo del padre. Amara commedia corale che scatta una foto all’alta borghesia californiana. Esordio alla regia di Alan Rudolph. Produttore è il grande Robert Altman.

I “SEGNALATI” SETTIMANA PER SETTIMANA

SETTIMANA DAL 1° AL 5 APRILE

Venerdì 3 aprile h 21.00 “Futureworld – 2000 anni nel futuro”
(FUTUREWORLD) 1976 di Richard T. Heffron. Con Peter Fonda, Blythe Danner, Arthur Hill, Stuart Margolin, Yul Brynner.

Futureworld” è un enorme parco di divertimenti del futuro dove gli spettatori possono rivivere il proprio passato. Il parco è popolato da androidi con sembianze umane ma c’è anche qualcosa di strano e di diverso. Un giornalista e la sua ragazza scopriranno che Futureworld nasconde più di un segreto…

Sabato 4 aprile h. 21.00 “Bull Durham – Un gioco a tre mani” (BULL DURHAM) di Ron Shelton. Con Kevin Costner, Susan Sarandon, Tim Robbins, Trey Wilson, Robert Wuhl

Kevin Costner e Susan Sarandon sono le star di questo film su di una squadra di baseball del North Carolina, la team dei Bulls appunto.

Domenica 5 aprile h. 21.00 “Follia esplosiva” (BLOWN AWAY) di Stephen Hopkins. Con Jeff Bridges, Tommy Lee Jones, Lloyd Bridges, Forest Whitaker, Suzy Amis.

Un folle terrorista, artificiere dell’IRA se la vede con un agente della polizia di Boston interpretato sapientemente da Jeff Bridges. Insieme a Tommy Lee Jones nella parte del cattivo c’è anche un fantastico Forest Whitaker.

SETTIMANA DAL 6 AL 12 APRILE

Mercoledì 8 aprile h. 21.00 “… e l’uomo creò Satana” (INHERIT THE WIND) 1960 di Stanley Kramer. Con Spencer Tracy, Fredric March, Gene Kelly, Florence Eldridge.

Spencer Tracy e Frederic March sono due avvocati che si cimentano – uno come avvocato difensore e l’altro come avvocato d’accusa – in un caso in cui un insegnante del Tennesee è accusato di insegnare il Darwinismo. Le teorie di Charles Darwin non sono ben viste dal parroco e dagli abitanti della cittadina dalla quale proviene…

Venerdì 10 aprile h. 21.00 “La grande fuga “( THE GREAT ESCAPE) 1963 di John Sturges. Con Steve McQueen, James Garner, Charles Bronson, Richard Attenborough, James Coburn, Donald Pleasence.

Basato su una storia vera, il film parla della più grande fuga da un campo di concentramento durante la seconda guerra mondiale. Steve McQueen salta in moto e trascina il pubblico in questa leggendaria avventura. Hollywood è al suo top in questo blockbuster film.

Venerdì 10 aprile h. 23.50 “Orizzonti di gloria” (PATHS OF GLORY) 1958 di Stanley KubrickCon Kirk Douglas, Ralph Meeker, Adolphe Menjou,

Ambientato nel 1916, “Orizzonti di gloria”è il quarto film di Stanley Kubrick che per la prima volta si cimenta in una storia militare. Kirk Douglas veste i panni di un ufficiale di comando dell’armata francese che difende tre dei suoi commilitoni accusati di ammutinamento. Il mondo surreale di Kubrick ci mostra l’assurdità della guerra.

SETTIMANA DAL 13 AL 19 APRILE

Mercoledì 15 aprile h.21.00 “La parete di fango” (THE DEFIANT ONES) 1958 di Stanley Kramer. Con Tony Curtis, Sidney Poitier, Cara Williams.

Ambientato nel profondo sud, “La parete di fango” narra la storia dell’amicizia di due carcerati (Tony Curtis and Sidney Poitier) separati dal colore della pelle ma uniti dal desiderio di libertà.

Domenica 19 aprile h. 21.00 “Robinson Crusoe – La vera storia” (CRUSOE) 1989 di Caleb Deschanel. Con Aidan Quinn, Ade Sapara.

Con Aidan Quinn nei panni di Crusoe. In questa pellicola storica, Quinn ritorna nel contienente africano per prelevare altri schiavi neri e portarli in patria.

Domenica 19 aprile h. 22.35 “I mastini della guerra” (THE DOGS OF WAR) 1981 di John Irvin.

Con Christopher Walken, Tom Berenger, Colin Blakely, JoBeth Williams. Il capitano di una banda di mercenari accetta di deporre il malvagio dittatore di uno Stato africano con un colpo di mano. Adattamento del best-seller di Frederick Forsyth.

SETTIMANA DAL 20 AL 26 APRILE

Mercoledì 22 aprile h. 21.00 “I seicento di Balaclava” (CHARGE OF THE LIGHT BRIGADE) 1968 di Tony Richardson. Con Trevor Howard, Vanessa Redgrave, John Gielgud.

E’ il racconto in chiave satirica della guerra del ’54, dello scontro chiave del conflitto in Crimea in cui l’Inghilterra, l’Impero Ottomano e la Francia si scontrarono contro la Russia zarista. Straordinaria performance di John Gielgud e Vanessa Redgrave e lo scontro tra l’aristocrazia e le classi più umili è curato nei minimi particolari.

Venerdì 24 aprile h. 21.00 “WarGames – Giochi di guerra” (WARGAMES) 1983 di John Badham. Con Matthew Broderick, Dabney Coleman, John Wood, Ally Sheedy.

Il destino della stirpe umana è nelle mani di un rag
azzo (Matthew Broderick) che mentre è al computer incappa incidentalmente nel sito del Dipartimento della Difesa americana. Matthew Broderick è affiancato da Dabney Coleman e Ally Sheedy. Precursore dei thriller informatici con Matthew Broderick genio del computer che rischia di scatenare la guerra termonucleare globale.

Sabato 25 aprile h.21.00 “La casa dei giochi” (HOUSE OF GAMES) 1987 di David Mamet. Con Lindsay Crouse, Joe Mantegna, Mike Nussbaum, Lilia Skala, J.T. Walsh.

Joe Mantegna e Lindsay Crouse sono i protagonisti di questa pellicola in cui una psichiatra è coinvolta in una storia con un suo paziente, un giocatore d’azzardo compulsivo e senza nemmeno rendersene conto viene risucchiata in un mondo in cui nulla è come sembra.

SETTIMANA DAL 27 AL 30 APRILE

Lunedì 27 aprile h. 21.00 “Teachers” (TEACHERS) 1984 di Arthur Hiller. Con Nick Nolte, JoBeth Williams, Judd Hirsch, Ralph Macchio, Lee Grant, Allen Garfield, Richard Mulligan,

Nick Nolte, JoBeth Williams e Judd Hirsch sono bravissimi in questa storia buffa, divertente e allo stesso tempo molto drammatica che fa un quadro piuttosto negativo del sistema delle scuole pubbliche americane.

Lunedì 27 aprile h. 22.50 “I guerreri dell’inferno” (WHO’LL STOP THE RAIN?) 1978 di Karel Reisz. Con Nick Nolte, Anthony Zerbe, Tuesday Weld, Michael Moriarty.

Nick Nolte e Tuesday Wed sono i protagonisti di questa pellicola che tratta temi molto intensi quali la droga e la dipendenza da eroina.. Nick Nolte è un giornalista corrispondente di guerra in Vietnam che stanco della vita che sta conducendo si trova coinvolto in un traffico di droga. Riuscirà a cambiare vita?

Mercoledì 29 aprile h.21 “Quelle due” (THECHILDREN’S HOUR) 1962 di William Wyler. Con Audrey Hepburn, Shirley MacLaine, James Garner, Miriam Hopkins, Fay Bainter, Veronica Cartwright.

Un film molto provocatorio in cui una ragazzima per vendicarsi racconta in giro che le sue insegnanti – interpretate sapientemente da Audrey Hepburn e Shirley MacLaine- sono lesbiche.

Mercoledì 29 aprile h.22.50 “La ragazza del quartiere” (TWO FOR THE SEESAW) 1962 di Robert Wise. Con Robert Mitchum, Shirley MacLaine.

Robert Wise dirige Robert Mitchum e Shirley MacLaine in una irreverente e intensa storia d’amore.Separatosi da poco dalla moglie, un avvocato va a vivere con una ragazza a New York. Ben presto la sua convivente capisce che lui ha dei dubbi e così tenta di farlo riappacificare con la moglie.

Ufficio Stampa: MN Gruppo Mediante Tel + 39 06 853763

Cristina Scognamillo – cristina.scognamillo@mnitalia.com

Tatum Bartoli – tatum.bartoli@mnitalia.com

Viaggio nei Balcani by Atopos

CREATIVE TRIP IN THE BALCANS! ATOPOS SALPA PER I BALCANI
Delphi, Atene, Patrasso e Salonicco. Sofia, Costanza, Bucarest, Craiova, Belgrado, Kosovo e Macedonia, Skopje, Ocrida, Tirana, Mostar e Sarayevo. Fino a Zara e Rovigno.

Dalla Croazia alla Romania, passando per Grecia, Serbia e Montenegro, fino a Macedonia, Bosnia e Albania. Il tutto partendo dall’adriatico mignolo anconetano, a dirupo sul mare che finalmente attraversiamo.

Atopos salpa alla volta dei Balcani, alla ricerca di quei monti che tanto gelidamente accarezzano la penisola italica nel suo franante dorsale adriatico.

IlSaggio. Bando Concorso poesie

XIII Edizione Concorso Internazionale di Poesia “Il Saggio – Città di Eboli”
Il Concorso è stato sempre patrocinato dal Presidente della Repubblica e dalla Presidenza del Senato (con due premi inviati dalle alte cariche istituzionali)
Il Concorso si articolerà in quattro sezioni:
Sezione A – Poesie a tema libero in lingua italiana;
Sezione B – Poesia a tema libero in vernacolo;
Sezione C – Poesia religiosa;
Sezione D – giovani a tema libero (fino a 18 anni al 30 aprile 2009).
Quota di partecipazione – Per ogni poesia iscritta al concorso nelle sezioni A – B – C si richiede un contributo di partecipazione di 10,00 Euro. Per ogni gruppo di tre poesie il contributo richiesto è di 25,00 Euro. Per la sezione D la quota è di 5,00 Euro. Ogni concorrente può partecipare con un numero illimitato di poesie. Tale contributo servirà a coprire parzialmente le spese organizzative. La quota di partecipazione può essere cumulabile tra le sezioni A, B, C, D. La quota di partecipazione dovrà essere versata sul CCP n. 49812035, intestato a Giuseppe Barra (tel. 3281276922) via Don Paolo Vocca, 13 – 84025 Eboli (SA), indicando nella causale XIII Concorso Internazionale di Poesia “Il Saggio – Città di Eboli”.
Copie – I concorrenti debbono inviare 5 copie per ogni poesia, una ulteriore copia completa di nome e cognome, indirizzo, recapito telefonico ed eventuale indirizzo e-mail. Onde evitare errori d’interpretazione le poesie debbono essere inviate scritte in stampatello, digitate o anche su floppy disk o via e-mail: concorsopoesia@ilsaggio.it
Sezione B – Possono partecipare poesie scritte in qualsiasi dialetto parlato in Italia purchè corredate da traduzione.
Scadenza del bando – Le poesie dovranno pervenire unitamente alla copia della ricevuta di versamento, non oltre il 30 aprile 2009 (timbro postale) a: Centro Culturale Studi Storici – via Guglielmo Vacca, 8 – 84025 Eboli (SA) oppure a concorsopoesia@ilsaggio.it.
Premi – La Giuria, il cui giudizio è insindacabile ed inappellabile, premierà i primi dieci classificati delle sezioni A, B, C, D, con la medaglia del Presidente della Repubblica (sezione A), e medaglia della Presidenza del Senato (sezione B), targhe, diplomi ed altro. La giuria ha la facoltà di attribuire premi speciali e di menzionare o segnalare le liriche più meritevoli. Tutte le poesie potranno essere pubblicate su “Il Saggio”, rivista di cultura, organo del Centro. Ogni poeta deve ritirare personalmente il premio attribuitogli e, solo per gravi motivi gli è consentito delegare per iscritto qualcuno che intervenga in sua vece. La cerimonia di premiazione avrà luogo in Eboli dal 21 al 25 luglio 2009. La partecipazione al concorso implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento.
Annotazione – Le poesie pervenute non verranno restituite e saranno utilizzate per una eventuale pubblicazione edita dal nostro Centro. Ogni opera dovrà essere frutto esclusivo del proprio ingegno. Le poesie oggetto di plagio saranno automaticamente escluse dal Concorso ed il partecipante sarà cancellato dall’elenco dei poeti del Centro Culturale Studi Storici. E’ vietata la partecipazione al Concorso a tutti quelli che fanno parte della Redazione de “Il Saggio” e del Direttivo del Centro Culturale, nonché ai collaboratori editoriali.
Legge 675/96 – Il Centro Culturale Studi Storici assicura che i dati personali acquisiti vengono trattati con la riservatezza prevista dalla legge e saranno utilizzati esclusivamente per l’invio di informazioni. Ogni poeta può richiedere la cancellazione dagli elenchi cartacei e telematici del Centro inviando una semplice comunicazione.
Proposta Associativa 2009: Iscrizione negli elenchi del Centro Culturale Studi Storici in qualità di “Associato” (altra categoria se richiesto), abbonamento a “Il Saggio”, mensile di cultura, organo di stampa del Centro (12 numeri annuali consegna a domicilio). Pubblicazione annuale di diverse poesie su “Il Saggio” (se meritevoli). Partecipazione al Concorso con 4 poesie. Proposta complessiva pari a 50,00 Euro.
Il Presidente
Giuseppe Barra


redazione <redazione@ilsaggio.it>

Viaggi? Con le aste al ribasso, decollano da internet!

Con le aste al ribasso i viaggi si acquistano online a basso costo, spiega l’amm.re di keprezzi.it: “Negli ultimi mesi stiamo assistendo ad un Boom di acquisti viaggi, e week-end tramite le molto discusse aste al ribasso!”. 
In questo periodo di carenza di liquidità, chi ha poche possibilità ma molte speranze, e vuole regalarsi comunque viaggi costosi, […]