EARTH HOUR "MADE IN ITALY" – WWF: "Arte, moda calcio, cibo: i simboli italiani "per il clima" nell'ora della Terra"

ARRIVA L'EARTH HOUR "MADE IN ITALY'

WWF: "ARTE, MODA, CALCIO, CIBO: I SIMBOLI ITALIANI 'PER IL CLIMA' NELL'ORA DELLA TERRA" SABATO 28 MARZO 20.30-21.30

Al buio i monumenti più belli di oltre 100 città italiane, Giorgio Armani - "A volte serve il buio per vederci chiaro", i 'Campioni del mondo" di calcio con Cannavaro, Totti spegne il Colosseo e …cene a lume di candela in tutta Italia

Boom di adesioni anche grazie al web e ai social media. Per aderire www.wwf.it

Le eccellenze del Made in Italy – arte, moda, calcio e cibo – scendono in campo per l'Ora della Terra, l'evento di mobilitazione globale per il clima organizzato dal WWF che sabato 28 marzo attraverserà 25 fusi orari (alle 20.30 toccherà all'Italia) spegnendo le luci di città, monumenti simbolo, istituzioni, imprese, case in tutto il mondo. Boom di adesioni con oltre 2700 città del mondo (di cui 100 in Italia) e 83 paesi, con un obiettivo di un miliardo di persone, elementi che lo fanno definire "il maggior evento globale di tutti i tempi". L'Ora della Terra sarà una grande 'ola di buio ', dalle Piramidi al Colosseo, dalla Tour Eiffel al Golden Gate, dal Ponte di Rialto alle Cascate del Niagara. Sarà un messaggio fortissimo ai leader mondiali perché "scelgano la Terra" e raggiungano quindi entro quest'anno un accordo per fermare i cambiamenti del clima.

Il Bel Paese spegnerà i suoi gioielli d'ARTE, i monumenti più belli, più famosi e più amati in tutto il mondo, dalla Cupola di San Pietro al Colosseo, dal Ponte di Rialto alla Torre di Pisa, il Maschio Angioino e la Reggia di Caserta, l'Arena di Verona, la Valle dei Templi di Agrigento, il Castello Sforzesco di Milano, le due Torri (degli Asinelli e Garisenda) di Bologna, il Castello di Monteriggioni, oltre a decine di palazzi comunali, provinciali e regionali, piazze, strade, mura, castelli, scuole, chiese, rocche e ponti delle più di 100 città italiane che hanno aderito all'iniziativa.

Dal mondo della MODA, Giorgio Armani, lo stilista simbolo dell'eleganza nel mondo, ha inviato il suo messaggio per l'Ora della Terra: "A volte serve il buio per vederci chiaro. E un'onda lunga che ci porti lontano, nell'Ora in cui la Terra ritrova se stessa e la cultura dialoga con la natura. Spegniamo un monumento per un'ora e accendiamo la luce di un nuovo modo di intendere la vita."

Per il CALCIO sono "scesi in campo" i Campioni del Mondo. La squadra nazionale italiana rappresentata dal Capitano Fabio Cannavaro, ha detto "Anche la nazionale italiana di calcio scende in campo per chiedere aiuto ai grandi del pianeta e agire contro i cambiamenti climatici. Lanciamo insieme un messaggio di speranza che risuonerà in ogni angolo del mondo." Il suo video-messaggio verrà lanciato in rete venerdì alla vigilia dell'evento. Mentre a Roma sarà Francesco Totti in persona a spegnere le luci del Colosseo sabato sera, come da lui stesso annunciato in un videomessaggio che grazie a youtube e ai social media ha già fatto il giro del web.

E sul fronte CIBO, cene Earth Hour a lume di candela. La grande tradizione gastronomica e turistica italiana a fianco del WWF valorizzerà i prodotti locali e fornirà anche eco-consigli. Nelle Fattorie del Panda WWF, agriturismi all'interno o in prossimità delle aree protette italiane aperte per l'occasione insieme ad alcune Oasi del WWF (dettagli su www.fattoriedelpanda.net, www.wwf.it/oradellaterra) e nei ristoranti all'interno della catena di alberghi Starwood Hotels in tutta Italia.

Earth Hour è una convocazione semplice e chiara: 'spegni la luce per un'ora il 28 marzo, fa la cosa giusta per l'unico Pianeta che abbiamo a disposizione e incoraggia i grandi della Terra a prendere decisioni contro il riscaldamento globale. Un vero e proprio referendum popolare e mondiale per la tutela del nostro pianeta.

"Il WWF si augura che i segnali inequivocabili che provengono da questa iniziativa siano ascoltati e nel Summit di Copenaghen, alla fine di quest'anno, si raggiunga un serio, efficace ed equo accordo sul clima che consenta di rallentare e fermare i cambiamenti del clima. Ci auguriamo che anche l'Italia faccia la sua parte come leader del G8. In casa nostra, dobbiamo finalmente intraprendere la strada del taglio delle emissioni attraverso il risparmio e la riconversione energetica auspicata dal WWF: più verde delle rinnovabili, più bianco dell'efficienza energetica e meno rosso delle fonti convenzionali (soprattutto carbone) – ha dichiarato Michele Candotti, direttore generale del WWF Italia".

Boom di adesioni soprattutto grazie ai principali social network trainati dai video dei testimonial dell'evento: Francesco Totti, Francesco Facchinetti , Beppe Braida e Camilla Raznovich Oltre a loro, hanno già dato il loro sostegno il premio Nobel Rita Levi Montalcini, l'astrofisica Margherita Hack, l'astronauta Roberto Vittori e decine di altri in tutto il mondo.

Tra le altre aziende che hanno colto l'occasione di Earth Hour per testimoniare il proprio impegno a favore del clima: il Gruppo assicurativo Allianz, partner storico della Campagna GenerAzione Clima del WWF, Sofidel, Unicredit Group e Domotecnica, Epson e Epson Meteo.

INIZIATIVE MEDIA SPECIALI:

Per l'occasione sono partite anche speciali partnership del WWF con alcune principali testate: è online su Repubblica.it l'iniziativa "A luci spente: racconta la tua ora di buio". RTL ha aderito avviando una maratona radiofonica di convocazione ma anche come azienda impegnandosi ad una riduzione del consumo di energia durante l'ora di buio. Anche il sito del TG1 ha previsto iniziative speciali per celebrare l'evento.

Roma, 26 marzo 2009

Ufficio Stampa WWF Italia, 06 84497377, 265, 213, 02 83133233 www.wwf.it/stampa

SCHEDA INFORMATIVA

Per maggiori informazioni sull'iniziativa, http://www.wwf.it/oradellaterra/ (come aderire, elenco delle città coinvolte, materiali di promozione, etc.)

All'indirizzo ftp://ftp.wwf.it/earthhour è possibile scaricare tutti i video e le foto dei monumenti che si spegneranno. Nome utente: earthhour / Password: earthhour

LA MARATONA PER IL CLIMA: COME SI SVOLGERA'

Il 'giro del mondo' dell'Ora della Terra attraverserà 25 fasce orarie, dalle coste del Pacifico ai paesi delle coste atlantiche, mirando a contagiare un miliardo di persone con il click di un interruttore per una grande ola mondiale di buio. Tutto inizierà alle 7.45, ora italiana, di sabato 28: dall'altro capo del mondo le prime a spegnersi (alle 20,30 locali) saranno le Chatham Islands, un piccolo arcipelago al largo delle coste neozelandesi, il luogo più lontano dall'Italia poiché distano circa 19.250 chilometri dal centro di Roma". Dalla Nuova Zelanda in poi sarà un susseguirsi di spegnimenti spettacolari con Sydney, Pechino, Tokyo, Bangkok, Nuova Delhi, Mumbai, passando per Roma, Parigi, Atene, Madrid, Budapest, Copenaghen e finire a ovest con Rio de Janeiro, New York, San Francisco. Chiuderà la maratona Las Vegas .Per citarne solo alcune. Alle 20.30 di sabato 28 sarà la volta dell'Italia, in coincidenza con le principali capitali europee come Parigi, Copenhagen. Londra si spegnerà 1 ora dopo, alle 21.30 (ora italiana). L'evento prevede davanti al Colosseo la presenza di Francesco Totti: insieme al WWF il Capitano della Roma spegnerà 'simbolicamente' il simbolo della sua città. Allestimenti anche sul canal Grande, di fronte al Ponte di Rialto e di fronte alla Cupola di San Pietro.

MONUMENTI ED EDIFICI CHE SI SPEGNERANNO IN ITALIA

Roma: Cupola di S. Pietro, Palazzo del Quirinale, Colosseo, Palazzo Madama, Palazzo Montecitorio

Venezia: Ponte di Rialto e Teatro La Fenice

Arena di Verona, Castello di Alboino e Torre del Castello a Feltre, Piazza Castello a Torino, Acquario di Genova insieme a Palazzo della Regione, Palazzo Comunale e la Fontana in Piazza De Ferrari; Arco di Traiano a Benevento, le due Torri (degli Asinelli e Garisenda) di Bologna, il Castello di Monteriggioni (Siena), la Torre di Pisa, Palazzo Sacrati Strozzi (sede della regione Toscana) a Firenze, il Maschio Angioino, la Reggia di Caserta, lo Sferisterio di Macerata, la Valle dei Templi, il Castello Sforzesco a Milano, le mura di Città Alta e il Palazzo della Provincia a Bergamo, il Castello sul Mare di Rapallo, Il Castello Vescovile e la Torre Saracena di Spotorno (Liguria), il Doss, Castello del Buonconsiglio (Trento) più decine di strade, piazze, palazzi comunicali, scuole, edifici pubblici di 100 città.

l'elenco di città e monumenti al link: www.wwf.it/oradellaterra/partecipanti.htm

MONUMENTI ED EDIFICI CHE SI SPEGNERANNO NEL MONDO

Europa: Tour Eiffel, Cattedrale di Notre Dame, Hotel De Ville a Parigi, Piccadilly Circus, Times Square, Stadio del Millennium a Cardiff, Acropoli di Atene, Atomium a Bruxelles, Museo Guggenheim di Bilbao, Cibeles e la Porta di Alcalà a Madrid, Torre di Agbar a Barcellona, Alhambra di Barcellona, Clifton Suspension Bridge a Bristol.

Nel resto del mondo: le Piramidi di Giza, Cristo Redentore a Rio De Janeiro, Table Mountain a Città del Capo, Merlion a Singapore, Opera House di Sidney, Torre CN a Toronto, Taipei 101 in Cina, l'edificio più alto del mondo, Cascate del Niagara, Università di Mosca, Obelisco a Buenos Aires, Gateway Arch di Saint Luis, Golden Gate di San Francisco, Empire State Building a New York, Palazzo delle Nazioni Unite a New York, Piazza del Museo Niemeyer a Brasilia, New World Center e lo Stadio del 'Nido' a Pechino, Hong Kong New World Tower a Shanghai, Giardino Hamarikyu a Tokyo, Ponte S. Tejo in Portogallo, Piazza centrale di Copenaghen, Biblioteca di Alessandria, Acropoli di Atene.

--------------------------------------------------------

Francesca Mapelli

WWF Italia ONLUS - Ufficio Stampa

Via Po 25/C, 00198 Roma

06 84497213 - f.mapelli@wwf.it

www.wwf.it/stampa

Alle 20.30 di sabato 28 marzo, persone, istituzioni e imprese di tutto il mondo spegneranno le luci per un'ora.

Ognuno di noi può fare la differenza. Unisciti al WWF per Earth Hour 2009, spegni le luci e iscriviti subito sul sito www.wwf.it