Igattopardi: Le Madonie da Vivere

"Le Madonie da Vivere"



L'Associazione "I Gattopardi Sicilia", fra le tante iniziative previste nell'ambito del programma redatto per il 2009, ha inserito il progetto culturale, enogastronomico e turistico "Le madonie da vivere".

Il progetto è finalizzato ad esaltare per fini turistici, ambientali e paesaggistici le località Madonite e sarà inserito e sviluppato all'interno delle manifestazioni, già consolidate nel tempo, organizzate dall'Associazione "I Gattopardi ("Vivinatura 2009", "Musica Colori e Sapori Madoniti", "La Sagra della Testa di Turcu", ecc.).

Con tale idea-progetto si vuole promuovere il senso d'appartenenza alla comune identità montana, attraverso la riscoperta, la conoscenza, la difesa/promozione di ciò che rappresenta la tipicità gastronomica e l'unicità paesaggistica e storica di queste località e per tutelare e valorizzare le piccole attività produttive.


I territori di montagna conservano, infatti, risorse ambientali, naturali, paesaggistiche, culturali, produttive che, se attentamente gestite, rappresentano una preziosa opportunità di sviluppo per la montagna stessa.

Un'idea concreta per lo sviluppo di questi territori, sempre più frequentemente, abbandonati dalla popolazione giovane a causa della scarsità d'opportunità lavorative, della carenza d'infrastrutture e di collegamenti che creano condizioni poco vivibili.

L'idea di far rivivere questo territorio - aggiunge Vincenzo Allegra, Presidente dell'Associazione - è che, la valorizzazione del territorio montano passa, soprattutto, attraverso le attività produttive tradizionali e storiche come l'agricoltura, la zootecnia e l'artigianato, senza le quali non si può esaltare la vocazione turistica dei comuni di alta quota , che stanno soffrendo processi di perdita d'identità, legati alla forte disoccupazione e all'influenza delle dinamiche di sviluppo dell'area costiera fortemente urbanizzata.

Valorizzare e "vivere" un territorio montano vuol dire concertare la programmazione delle risorse finanziare dei comuni ed enti sopracomunali , fra i vari attori del territorio stesso come le aziende locali, le associazioni , le proLoco , in modo che le risorse investite restino nel territorio stesso.

Cefalù, lì 09/04/09

www.igattopardi.it