Solidariet per l'Abruzzo


Succede sempre così. E\` già successo, risuccederà. L\`Italia dell\`emergenza scatta in piedi e si mobilita per l\`ennesima gara di solidarietà con chi non ha più
nulla. A formare la schiera dei soccorritori ci sono organizzazioni umanitarie e animaliste.
ssociazioni le più varie – dalle cattoliche a quelle laiche, dai boy scout, agli omosessuali, dai partiti politici, ai donatori di sangue sparsi in tutte le province, dalle banche, alle
singole pro-loro, fino ai gruppi organizzati, alle grandi istituzioni locali o i singoli cittadini. Per essere d\`aiuto… per dare una mano…

AIUTI UMANITARI

PROTEZIONE CIVILE
Il Centro operativo della Protezione Civile presso la Prefettura di Pescara raccoglie le adesioni di chi è interessato a mettersi a disposizione come volontario per l’emergenza
terremoto. Si può telefonare allo 085 2057631. La Protezione Civile ha allestito cinque centri operativi all’Aquila e in altri paesi della provincia: a San Demetrio,! a Pizzoli, a Rocca
di Mezzo e a Paganica. Ogni centro sarà riferimento per una serie fra gli altri comuni colpiti: Fossa, Villa Sant’Angelo, San Gregorio, Onna, San Pio, Barrile, Ocre, Lovere, Rocca di
Cambio, Pianola, Tempera, Poggio Picenza, Camarda, Poggio di Roio.
Chiunque fosse interessato a donare sangue, può farlo recandosi presso il Centro Trasfusionale dell’ospedale Santo Spirito di Pescara, via Fonte Romana n. 8 (ingresso pronto soccorso),
tel. 085 4252687; presso lo stesso centro è attivo anche il punto di raccolta della Fidas Pescara, tel. 085 28221; centro raccolta sangue Avis Pescara, corso Vittorio Emanuele II n. 10, tel.
085 4221129; Chiunque voglia donare del cibo per le popolazioni colpite può portare i generi di prima necessità presso il Banco Alimentare dell’Abruzzo, in via Celestino V (zona
nuovo tribunale, tel. 335 7750780): il Banco Alimentare, mediante la sua rete di enti e associazioni convenzionati nell’Aquilano, ha già iniziato ad inviare i ! prodotti nelle zone
colpite dal terremoto.
Il sangue si può donar e anche presso tutti i centri trasfusionali degli Ospedali della regione. A Pescara occorre recarsi al Dipartimento di Medicina Trasfusionale PO «Spirito
Santo» Via Fonte Romana 8 – 65124 Pescara presso la Fidas è possibile contattare il numero 08528221 (orario continuato aperti fino alle 18) oppure visto che l’ospedale è
intasato presso l’Avis a Palazzo Uza in Corso Vittorio Emanuele 10 Tel. 085/42.24.820.

CARITAS
«A seguito del terremoto che ha colpito l’Abruzzo, la Caritas Italiana si è prontamente attivata per coordinare gli sforzi delle Caritas locali che hanno già offerto
disponibilità ad intervenire da tutta Italia e anche dall’estero», così si legge in un comunicato diffuso dall’ufficio comunicazioni sociali della Conferenza
episcopale italiana.
«La Caritas Italiana, in stretto contatto anche con il delegato regionale, con i direttori delle Caritas diocesane di Abruzzo-Molise e con i vescovi locali, cerca di farsi prossima con la
preghiera e con ! il sostegno materiale, valutando in questa prima fase le esigenze che emergono nelle comunità e nei luoghi provati dal sisma, per poter attivare interventi adeguati».
Il comunicato rende noto le modalità per fare arrivare gli aiuti.
Per sostenere gli interventi in corso (causale «Terremoto Abruzzo) si possono inviare offerte a Caritas Italiana tramite C/C postale n. 347013 o tramite Unicredit Banca di Roma Spa IBAN IT38
K03002 05206 000401120727.
Offerte sono possibili anche tramite altri canali, tra cui:
– Intesa Sanpaolo, via Aurelia 796, Roma, Iban: IT19 W030 6905 0921 0000 0000 012
– Allianz Bank, via San Claudio 82, Roma. Iban: IT26 F035 8903 2003 0157 0306 097
– Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma, Iban: IT29 U050 1803 2000 0000 0011 113
CartaSi e Diners telefonando a Caritas Italiana tel. 06 66177001 orario d’ufficio.

CGIL-CISL-UIL
Cgil, Cisl e Uil prenderanno contatto con le Associazioni datoriali per favorire la racc! olta della sottoscrizione volontaria di un’ora di lavoro tramite appos ita delega attiva da parte
delle lavoratrici e dei lavoratori con la quale verrà autorizzata la trattenuta sulla prima busta paga utile e per sollecitare i datori di lavoro ad assumere analoga iniziativa di raccolta
dei fondi. La decisione arriva dalle segreterie unitarie delle confederazioni che hanno per questo aperto il conto corrente bancario n. 12.000 intestato «Cgil, Cisl Uil terremoto Abruzzo
2009» presso UGF Banca, filiale 157 Roma, con codice Iban IT23W0312705011CC1570012000, che costituirà un fondo da utilizzare per affrontare i gravi problemi relativi alla
ricostruzione. «Cgil, Cisl e Uil – si legge in una nota – esprimono dolore e cordoglio per le vittime del sisma e hanno deciso di assumere un’iniziativa congiunta di aiuto alle
popolazioni delle zone terremotate che sia efficace e tempestiva».

CROCE ROSSA
Anche la Croce rossa italiana si mobilita per far fronte all’emergenza. Oltre ad inviare nelle zone del disastro oltre 10 mila coperte per fare ! fronte alle primissime esigenze delle persone
rimaste senza abitazione, ha lanciato un appello di emergenza a livello nazionale chiedendo a tutta la popolazione di partecipare ad un grande sforzo di solidarietà per alleviare la
sofferenza di tutte le vittime e gli sfollati del terremoto che ha colpito la regione Abruzzo. Gli interventi nelle aree colpite saranno in particolare orientati agli ambiti sanitario, sociale e di
ricostruzione delle infrastrutture sociali, settori in cui la Croce rossa vanta una consolidata esperienza. Per effettuare donazioni alla Cri si possono utilizzare diversi sistemi:
– Conto Corrente Bancario[/NERO] C/C Bancario n° 218020 presso: Banca Nazionale del Lavoro-Filiale di Roma Bissolati – Tesoreria – Via San Nicola da Tolentino 67 – Roma intestato a
Croce Rossa Italiana Via Toscana, 12 – 00187 Roma.
– Coordinate bancarie[/NERO] [NERO](codice IBAN)
IT66 – C010 0503 3820 0000 0218020 Causale Pro terremoto Abruzzo – Conto Corrente Pos! tale n. 300004 intestato a: Croce Rossa Italiana, via Toscana 12 – 001 87 Roma c/c postale n°
300004 Codice IBAN: IT24 – X076 0103 2000 0000 0300 004 Causale: \”Causale Pro terremoto Abruzzo\”
Donazioni on-line
]È anche possibile effettuare dei versamenti online attraverso il sito web della Croce rossa italiana all’indirizzo: www.cri.it/donazioni.html
Per info l’ufficio stampa di Croce rossa italiana: +39.06.47.59.209 +39.06.47.59.283

L’APPELLO DELL’UDU:
«CERCASI POSTI LETTO»
L’Udu, unione degli studenti, sta cercando posti letto per chi ne ha bisogno. Per offrire disponibilità di alloggio telefonare allo 06.43411763 o scrivere a organizzaizone@udu.it Finora
sono 100 i posti a disposizione nello studentato di Urbino, 12 a Potenza, e quasi 100 le famiglie che hanno messo a disposizione appartamenti e stanze. Arrivano anche disponibilità da
alberghi e ostelli, soprattutto dalle Marche e dalle altre regioni limitrofe, ma anche da Palermo e da Belluno. Per segnalare le disponibilità è possibile inviare una mail a!
ll’indirizzo organizzazione@udu.it o telefonare al numero 064311763.

COLLETTIVI UNIVERSITARI:
«CAMPAGNA DI SOLIDARIETÀ»
«Di fronte ad una tragedia di questa portata come realtà studentesche nazionali di AteneInRivolta pensiamo di dover avviare immediatamente una concreta campagna di solidarietà
con i terremotati abruzzesi». La proposta dei collettivi universitari romani è su più livelli: 1. Invio delegazioni di studenti da tutta Italia, che vadano a dare una mano nei
luoghi del disastro; 2. Raccolta fondi da destinare a Dsu, l’agenzia per il Diritto allo Studio in Abruzzo, per la ricostruzione della casa dello studente de L’Aquila; 3. Iniziative
tematiche e convegni, invitando geologi, ingegneri, geofisici, etc. 4. Animazione bambini, cercando di organizzare gruppi di studenti e studentesse che vadano come volontari a badare ai bambini e
fare animazione nelle tendopoli allestite; 5. Solidarietà tra atenei, chiedendo alle università più vicine di mettere! a disposizione tutte le infrastrutture per ospitare gli
studenti univ ersitari dell\`Aquila a lezione e per il pernottamento notturno. Per info: www.ateneinrivolta.org

CRUI: «RACCOLTA FONDI
PER CASA DELLO STUDENTE»
Una raccolta di fondi per l’università e per la Casa dello Studente dell’Aquila. La lancia la Conferenza dei rettori (Crui). «Facciamo appello alle università, al
personale docente e a quello tecnico amministrativo – ha dichiarato il Presidente della Crui, Enrico Decleva – ma anche agli studenti, alle loro famiglie e ai cittadini tutti del nostro Paese.
L’Università dell’Aquila ha subito danni gravissimi, l’espressione della solidarietà può trasformarsi anche in partecipazione attiva per la ricostruzione degli
edifici danneggiati o distrutti dal terremoto». Per versare i contributi la Crui ha aperto un apposito conto. Si chiama «università emergenza terremoto» e l’Iban
è IT 80 V 03226 03203 000500074995.

DA ATENEO DI FOGGIA
UN C/C PER GLI AIUTI
Quale segno concreto di solidarietà, Giuliano V! olpe, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Foggia, ha reso noto l’adesione dell’ateneo foggiano alla
raccolta fondi per la ricostruzione degli edifici dell’Università del capoluogo abruzzese, promossa dalla Conferenza dei rettori delle università Italiane (Fondo univ

MESSAGGIO SOS
Dona un euro con un sms al numero 48580
«Ogni singolo, anche piccolo, contributo è importante». La protezione civile in accordo con tutti i maggiori operatori telefonici Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia, ha attivato un
numero solidale per la raccolta dei fondi a favore della popolazione colpita dal terremoto. Basta inviare un sms al numero 48580 per donare un contributo di un euro che sarà interamente
devoluto al Dipartimento della Protezione Civile per il soccorso e l’assistenza. Sarà possibile donare 2 euro chiamando sempre il numero 48580 da rete fissa di Telecom Italia.
Il gestore telefonico Poste italiane ha attivato il numero di solidarietà 377-2048580 per! permettere ai propri clienti di aiutare le comunità terremotate, ogni sms vale un euro. I
clienti con scheda Sim o Postepay possono donare qualunque cifra effettuando un postagiro al conto corrente postale numero 10 40 000 o effettuando una ricarica sul numero 3772048580.

RACCOLTA FONDI ARCI
Anche l’Arci ha aperto un conto corrente.
L’Arci nazionale si sta mobilitando in tutto il paese e sta facendo rete con le altre realtà dell’associazionismo per coordinare iniziative comuni. Intanto ha da subito lanciato
una raccolta fondi straordinaria dentro e fuori l’ambito dei propri attivisti, volontari, soci e circoli. E’ stato attivato presso la banca Etica un conto corrente dedicato agli aiuti per
l’Abruzzo. «Sottoscrizione popolare di solidarietà con l’Abruzzo»: c/c bancario intestato a Associazione Arci, causale «Emergenza terremoto Abruzzo», via
Monte di Pietralata 16 – 00157, Roma; Codice Iban: IT 32K 05018 03200 000000128000. Tra i tanti aderisce alla raccolta anche la comunità gay di Roma che si sta impegnando a raccoglie! re
beni di prima necessità: piumini coperti, lenzuola, biancheria, alimentari non deperibili presso il centro di raccolta nella sede dell’Arcygay di via Zabalia 14
(www.arcigayroma.it).

AIUTI

Enti locali, associazioni del terzo settore, giornali e squadre di calcio si mobilitano per aiutare i terremotati
Una scossa di solidarietà

CONSIGLI PER GLI AIUTI
Il Forum del Terzo settore ha fornito delle linee guida e indicazioni utili per chi volesse aiutare concretamente la popolazione abruzzese. Le forme di aiuto necessarie sono principalmente tre e in
questo ordine di importanza: donazioni di denaro, donazione di materiali e generi alimentari, volontari sul posto. Nella donazione di denaro occorre verificare l\`utilizzo immediato dei soldi sul
territorio per iniziative mirate da parte dell’organizzazione beneficiaria. Il secondo consiglio è di preferire donazioni tramite conto corrente o chiedere una ricevuta per donazioni
effettuate c! on denaro contante. I beni materiali devono essere nuovi o in ottimo s tato, mentre i generi alimentari non devono avere confezioni fragili e non accuratamente sigillate. In questa
prima fase i volontari devono essere formati alla protezione civile e già organizzati in associazioni. Nel post-emergenza, a seconda delle proprie competenze, si potrà offrire un
contributo mirato.

LEGAMBIENTE
L’associazione ambientalista Legambiente ha attivato un conto corrente postale specificatamente aperto per poter consentire ai propri soci, sostenitori e simpatizzanti di partecipare alla
raccolta fondi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto in Abruzzo. Il conto corrente deve essere intestato a «Legambiente Onlus – Sos», il numero Iban è IT 79P050 1803
2000, chi decide di fare il versamento deve specificare la seguente causale: «Emergenza terremoto in Abruzzo».

BANCO ALIMENTARE
La fondazione Banco alimentare Onlus ha aperto due conti correnti. Uno è il CONTO CORRENTE POSTALE numero 28748200, intestato a FONDAZIONE BANCO! ALIMENTARE ONLUS, causale EMERGENZA
TERREMOTO ABRUZZO.
L’altro è il CONTO CORRENTE BANCARIO attivato presso BANCA PROSSIMA, causale EMERGENZA TERREMOTO ABRUZZO, codice Iban IT52L0335901600100000003514.
La donazione può essere eseguita anche on-line con la carta di credito attraverso il sito www.bancoalimentare.org/donazioni.
Per contattare l’associazione chiamare il numero 02-89.65.84.63 – Per aiuti da privati (solo donazioni in denaro)
02-89.65.84.58 – Per aiuti da aziende (donazioni e alimenti).

COMUNI
L’Anci, Associazione comuni italiani, ha aperto un conto per raccogliere fondi da destinare alle attività di ricostruzione dei paesi distrutti. Le attività a cui destinare i
contributi raccolti verrano stabilite in sede di consiglio nazionale dell’associazione. I riferimenti per versare: conto corrente ANCI-EMERGENZA TERREMOTO ABRUZZO, codice Iban
IT56D0322603203000500074907.
La sezione Anci Giovane ha proposto a tutti i consiglieri! comunali e ai componenti delle giunte di devolvere un gettone di pres enza in favore dei fondi per la ricostruzione.

GENERI DI PRIMA NECESSITA’
Servono acqua, cibo, vestiti nuovi, coperte, pannolini, latte in polvere, carta igenica. Ecco alcuni centri di raccolta: Roma, centro raccolta Croce Rossa, via Ramazzini 31 e associazione
«Fare ambiente», via Nazionale 234. Napoli, centro raccolta Croce Rossa, via san Giovanni a Teduccio 45. Palermo, circolo Prc, via dei Credenzieri 11. Firenze, la misericordia, sezione
di Oltrarno, via del Sansovino 176. Lecce, sede Csv, via Sicilia 21. Perugia, palestra popolare di san Sisto. Bari, circolo pd, via Zara 13. Milano, sede Aquilone blu onlus, via Pomponazzi 5. San
Marino, sede radio Love fm, via Cantù 149, Galazzano.

AGRICOLTORI ITALIANI
La Cia, confederazione italiana agricoltori, ha deciso di partire con iniziative concrete dopo una riunione d’urgenza della Giunta nazionale. E’ già stato aperto un conto corrente
presso la Ugf Banca agenzia 12, via Saturnia 21, Roma. Il c! odice Iban del conto è IT56I0312703200CC0120005581, e il Bic: Baecit2b LA CIA PER L’ABRUZZO.
Per la raccolta, la Cia ha anche in programma di attivare un servizio di sms e una giornata di prodotti agricoli di qualità «all’asta» per raccogliere fondi. Iniziative di
solidarietà sono in programma anche per la «Giornata nazionale del turismo» del 19 aprile e l’iniziativa «Inac in piazza» del 9 maggio.

LEGACOOP
Anche la Legacoop ha aperto un conto corrente per raccogliere fondi destinati alla ricostruzione dei paesi e delle città dell’Abruzzo distrutti dal terremoto. La presidenza nazionale di
Legacoop ha già disposto un accredito di 10mila euro, invitando tutte le strutture di settore e territoriali e le cooperative aderenti a versare un contributo economico. Le donazioni si
possono effettuare sul conto corrente Ugf banca Legacoop – solidarietà per l’Abruzzo, codice Iban IT41J0312703200CC0120005582.

DAL MONDO DELLO SPORT/1
Anche negli ambien! ti sportivi partono le iniziative per i terremotati. La Lega Calcio ha annunciato che in tutte le gare del prossimo turno di serie A e B sarà osservato un minuto di
silenzio e i calciatori saranno in campo con il lutto al braccio. Il Calcio Napoli devolverà alle famiglie vittime del terremoto l’incasso complessivo della prossima partita, in
programma sabato, così come faranno anche Catania e Pescara. L’Inter ha messo a disposizione dei tifosi neroazzurri abruzzesi il Centro di coordinamento Inter Club in zona per
organizzare azioni di volontariato, mentre il Milan devolverà agli abitanti colpiti dal terremoto parte del ricavato del Milan Golf Tour.

DAL MONDO DELLO SPORT/2
La Federbasket ha aperto un conto per aiutare le vittime del terremoto. Il numero è 000254, presso l’Agenzia Roma Cassa Coni, banca Nazionale del lavoro, codice Iban
IT18I0100503309000000000254.
La squadra di Teramo, la Tercas, ha ottenuto il permesso di rinviare la partita contro la Virtus Bologna, che si terrà il 30 aprile. La squadra di pallavolo Lube ! Macerata ha comunicato che
l’incasso di gara-3 dei quarti playoff contro il Treviso sarà interamente devoluto alla popolazione dell’Abruzzo. La squadra invita i tifosi a fare una donazione di almeno 5 euro
all’ingresso del palasport.

DAL MONDO DELLO SPORT/3
All\`asta la maglia dei calciatori della Roma. L\`ufficio stampa della società giallorossa ha messo a disposizione del programma radiofonico «Te La Do Io Tokyo» (Centro Suono
Sport 101.5) le maglie autografate dei giocatori romanisti per un\`asta di beneficenza. I fondi raccolti dalla trasmissione serviranno per l\`acquisto di due camper da riempire di aiuti e donare
agli abitanti di Onna. Già dopo un\`ora dal lancio dell\`iniziativa è stata raggiunta la cifra per uno dei mezzi.
Un milione di euro dai bookmaker. L\`agenzia di scommesse Stanleybet donerà un milione di euro al Comune de L\`Aquila per opere di pubblica utilità legate alla ricostruzione
post-sisma.

DAI MEDIA/1
Il quotidia! no «Il Centro», in collaborazione con il gruppo editoriale Finegil – R epubblica – l’Espresso e con le casse di risparmio dell’Aquila e di Teramo, ha aperto dei
conti per una sottoscrizione di fondi per le famiglie aquilane. I versamenti vanno fatti su questi conti:
-Banca CARISPAQ spa, «Vittime terremoto l’Aquila», codice Iban IT53Z0604015400000000155762.
-Banca Caripe spa, «Raccolta fondi pro terremotati Abruzzo», codice Iban IT19B0624515410000000000468.
-Banca Tercas spa, «Raccolta fondi pro terremotati Abruzzo», codice Iban IT48L0606015300CC0900053565.

DAI MEDIA/2
Sky ha organizzato per i suoi telespettatori e gli utenti del sito www.sky.it una raccolta fondi. I contributi vanno versati sul conto corrente SKY PER L’ABRUZZO, il cui codice Iban è
IT22O0322601606000500074972.
Corriere della sera, Corriere.it, Gazzetta dello sport e City hanno lanciato il progetto «Un aiuto subito», per partecipare fare un bonifico bancario sul conto Intesa-san Paolo, ABI
3069, CAB 05061, conto corrente n.1000/144.
Media! friends ha aperto un conto corrente, intestato a «Mediafriends»,
con la causale EMERGENZA TERREMOTO ABRUZZO, codice Iban IT41D0306909400615215320.

CHIESE EVANGELICHE
La Federazione delle chiese evangeliche in Italia (Fcei) ha lanciato una sottoscrizione per aiutare le vittime del terremoto. Chi vuole partecipare inviando delle donazioni può farlo
utilizzando il conto corrente postale numero 38016002, con la causale TERREMOTO ABRUZZO, codice Iban IT54S0760103200000038016002 intestandolo a FEDERAZIONE CHIESE EVANGELICHE IN ITALIA, via Firenze
38, 00184 Roma. «I fondi raccolti – comunicano dalla Fcei – saranno destinati ad agenzie collegate con le chiese protestanti che hanno approvata e consolidata esperienza nel campo del
soccorso a popolazioni colpite da calamità naturali».

MUSICA BENEFIT
Anche il mondo della musica ha iniziato a mobilitarsi offrendo un sostegno economico all\`Abruzzo. Un concerto per i terremotati. L\`idea è partita da ! Franz Di Cioccio, leader e cantante
della Premiata Forneria Marconi di origine abruzzese, che ha lanciato un appello ai suoi colleghi per partecipare a un concerto di raccolta fondi da destinare alle famiglie più colpite:
«So che la tenacia che sento nello spirito della mia terra ha solo bisogno di essere accompagnata da un gesto di solidarietà, che faccia sentire alla popolazione che non è sola
con la sua disperazione. Aiutatemi ad aiutarli». Intanto Biagio Antoniacci ha devoluto l\`intero incasso del concerto di ieri sera al Palalottomatica di Roma.

L’OTTO PER MILLE
Tre milioni di euro dall\`Otto per mille. La Conferenza episcopale italiana (Cei) ha annunciato uno stanziamento di tre milioni di euro, dai fondi derivanti dall\`otto per mille, in favore delle
popolazioni colpite dal terremoto in Abruzzo. Per far fronte alle prime urgenze e ai bisogni essenziali di chi è stato colpito da questa calamità, la Presidenza della Cei ha disposto
lo stanziamento di tre milioni di euro dai fondi dell\`otto per mille per iniziative di ca! rità di rilievo nazionale. La somma sarà erogata tramite Caritas Italiana, già
attiva per alleviare i disagi causati dal sisma e a cui è affidato il coordinamento degli interventi locali.

BANCHE
Le banche attivano conti correnti per raccogliere fondi

CARTE SOLIDALI
E’ possibile contribuire alla raccolta fondi con le carte di credito Cartasi, Mastercard, Visa, American Express. Basta chiamare il numero verde di Cartasi 800 317800 con la carta di credito a
portata di mano per poter seguire le istruzione fornite dal sistema automatico di risposta.

CONTI SOLIDALI
Anche le banche si danno da fare. Gli istituti bancari Unicredit, Banca Mps-Monte dei Paschi di Siena , Intesa San Paolo, Allianz Bank, Banca popolare Etica, Banca Carispaq, banca Caripe hanno
attivato dei conti correnti per la raccolta fondi a favore dei terremotati. Presso Unicredit Banca di Roma, intestato a «Solidarietà terremoto Abruzzo», Iban: It 96 S 03 00205132
00! 414414414. Prezzo banca Mps-Monte dei Paschi di Siena intestato a «Pro -terremotati Abruzzo», Iban: IT33E010301420000008620017. Presso Intesa San Paolo, «Un aiuto
subito-terremoto dell’Abruzzo» Iban: IT 03 B 03069050610000000014; E’ possibile effettuare versamenti anche mediante bonifoc o addebito su carta di credito chimando il numero verde
800414141. Presso Allianz Bank, via San Claudio 82, Roma; Iban: It26 F035 8903 200301570306097. Presso Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma; Iban: IT29 U050 1803 2000 000 001113. Presso Banca
Carispaq Spa, casuale. «Vittime terremoto L’Aquila», Iban: IT53 Z 06040 15400 000 000 155 762. Presso Banca Caripe Spa, corso Vittorio Emanuele 102/104, Pescara, causale:
«Raccolta fondi pro terremotati d’Abruzzo», Iban: IT19 B 06245 15410 000 000 000 468.

FEDERCASSE SOLIDALI
Anche il sistema del credito cooperativo italiano si è mobilitato e ha attivato una raccolta fondi. Lo comunica Federcasse, l’Associazione che rappresenta le 440 banche di Credito
cooperativo e le casse rurali italiane. Un con! to corrente apposito è stato aperto presso Iccrea banca Spa (Istituto centrale del credito cooperativo), conto corrente numero 32000, codice
iban IT28 Q 08000 03200 000800032000) intestato a Federcasse, causale: «Il credito cooperativo per l’Abruzzo».

POSTE SOLIDALI
Oltre alla possibilità di inviare un contributo di un euro via sms, le Poste Italiane hanno messo a disposizione un conto corrente a favore delle popolazioni colpite dal terremoto in
Abruzzo: c/c numero 10 40 000. I sottoscrittori potranno versare i loro contributi in tutti i 14 mila uffici postali compilando un bollettino di conto corrente postale oppure via internet
usufruendo dell’analogo
ersità emergenza terremoto – Iban: IT 80 V 03226 03203 000500074995). Volpe ha inoltre annunciato l’impegno a sostenere, insieme con gli altri atenei

Fonte: http://www.ilmanifesto.it/il-manifesto/

PROFESSIONI SANITARIE
I presidenti delle Federazioni Nazionali delle Profes! sioni sanitarie, costituite in Ordini e Collegi, si sono riuniti d\`ur genza ed hanno condiviso i seguenti orientamenti operativi:
1) rendere disponibili, per sostenere e rafforzare le attività sanitarie, tutte le competenze professionali necessarie, a partire da quelle presenti sul territorio, sollecitando e
supportando le iniziative dei rispettivi Ordini e Collegi
2) attivare un sito internet di informazione e comunicazione, su cui pubblicare dati e notizie utili alla cittadinanza e ai professionisti, collegato in rete con i siti istituzionali e le centinaia
di siti degli Ordini e Collegi territoriali
3) mettere a disposizione farmacie mobili al fine di garantire la distribuzione di farmaci indispensabili per la popolazione terremotata
4) proporre, compatibilmente con l\`ordinamento giuridico vigente, lo stanziamento di risorse delle rispettive Federazioni a supporto delle attività di cura e assistenza nelle zone
colpite.

CHI OFFRE ALLOGGIO
E\` necessario contattare la Protezione Civile al numero verde 800.860! .146

CONTI CORRENTI E DONAZIONI
Il quotidiano \”il Centro\”, di concerto con il gruppo editoriale Finegil-Repubblica-L\`Espresso e con le Casse di risparmio dell\`Aquila – Carispaq di Pescara – Caripe e di Teramo – Tercas, lancia
una sottoscrizione popolare per aiutare le famiglie aquilane sconvolte dal sisma. Chiunque volesse contribuire con una somma in denaro può farlo utilizzando i numeri di conto corrente sotto
elencati:

FARE AMBIENTE
L\`associazione ambientalista sta coordinando, d\`accordo con la Protezione Civile, la raccolta di materiali di prima necessità presso la propria sede di Roma, in Via Nazionale, 243, tel. 06
48029924.

PARTITO DEMOCRATICO
1000 volontari qualificati inseriti e indirizzati al centro di reclutamento della Protezione civile; 25 cucine da campo provenienti da Emilia Romagna, Marche, Umbria e Toscana con personale addetto
al montaggio e alla preparazione e distribuzione dei pasti (circa 10.000 pasti a turno! ); tendoni comunitari, panche e tavoli per spazi comuni secondo le ric hieste del dipartimento nazionale di
protezione civile; raccolta avviata in tutti i circoli del Pd d\`Italia di beni di prima necessità (derrate non deperibili, abbigliamento e coperte secondo le richieste del dipartimento
nazionale di protezione civile), giocattoli; tutti i contributi economici vengono invece indirizzati sul conto attivato direttamente dalla Caritas nazionale. Inoltre gli amministratori locali del
Pd stanno attivando tutti gli aiuti, le raccolte di fondi e la verifica delle strutture e delle famiglie disponibili per l\`ospitalità.

TELEFONO AZZURRO
Per i bambini ora c\`è anche il \”114 emergenza infanzia\”. Lo ha istituito il Telefono Azzurro, con il Ministero per le Pari Opportunità, per ogni tipo di emergenza che riguardi i
bambini delle zone colpite dal sisma, ma anche per quelli che, in tutta Italia, abbiano bisogno di un supporto, di ascolto o di un consiglio, in quanto colpiti e impressionati dagli accadimenti del
terremoto. Gli operatori ! del 114, già abituati ad offrire assistenza psicologica e consulenza psico-pedagogica per situazioni di disagio/emergenza, utilizzeranno procedure operative basate
sulla esperienza che proviene a Telefono Azzurro dall\`aver portato già il proprio aiuto in situazioni di catastrofi naturali, come quella del recente terremoto del Molise o dello Tsunami
del 2004. www.azzurro.it.

RIFONDAZIONE COMUNISTA
Il partito sta organizzando iniziative di solidarietà con le popolazioni colpite dal terremoto. La Federazione Prc di Pescara (via F. Tedesco, 8) funzionerà come centro di raccolta
materiali e di accoglienza per gli evacuati. Singoli cittadini o strutture organizzate che abbiano la possibilità di accogliere gli sfollati possono chiamare il numero 085.66788. Inoltre,
chiunque volesse partecipare all\`organizzazione dei soccorsi può chiamare: Federazione Prc Pescara: 085.66788 (accoglienza evacuati); Richi: 339.3255805 (generi di prima necessità
come acqua, pasta, latte! UHT, biscotti); Marco Fars: 334.6976120; Francesco Piobbichi: 334.688 3166. Oppure si può spedire una mail al seguente indirizzo: www.bancoalimentare.org/donazioni.
Per ulteriori informazioni: Francesco Lovati 334/6408185, ufficiostampa IBAN IT21 F062 2562 5201 0000 0007 343.

LA COMUNITA\` GAY ROMANA
La comunità gay romana ha deciso di sostenere la popolazione abruzzese contribuendo alla raccolta fondi attivata dall\`Arci, anche attraverso il supporto di alcune realtà commerciali.
Sarà possibile offrire il proprio contributo nei seguenti modi: donando beni di prima necessità, come piumoni, coperte, lenzuola, biancheria, generi alimentari non deperibili, latte
in polvere, pannolini e generi per la prima infanzia presso il centro di raccolta attivato nella sede di Arcigay Roma in via Zabaglia 14 (vedere www.arcigayroma.it per gli orari); recandosi presso
i bar della Gay Street di via di San Giovanni in Laterano che hanno aderito all\`iniziativa, come il Coming Out, che devolveranno una quota per ogni consumazione effettuata; parteci! pando alla
serata Gorgeous di sabato sera all\`Alpheus: per ogni ingresso sarà donato 1 euro alle famiglie abruzzesi.

AVIS
Avis non ha organizzato una raccolta di sangue destinata nello specifico alle popolazioni terremotate, ma ha mobilitato le sue sedi e i suoi 1.100.000 donatori. Dal punto di vista
medico-trasfusionale AVIS Nazionale è in stretto contatto con la sede regionale abruzzese (che ha attivato un apposito team di coordinamento) e con il Centro Nazionale Sangue. Inoltre, AVIS
Nazionale ha aperto un Conto corrente per fronteggiare l\`emergenza e contribuire alla ricostruzione, convogliando le risorse economiche messe a disposizione dalle oltre 3.200 sedi Avis presenti in
Italia. Il Conto corrente a cui ogni donatore può destinare le proprie offerte è: IBAN: IT 13 D 02008 01601 000041415151 Causale: ABRUZZO

GIOVANI PER LA PACE
Hanno pubblicato direttamente sul sito www.gpace.net una specifica sezione con tutte le più dettagliate informazi! oni per contribuire con donazioni di sangue, offerte di farmaci, cibo e
bevande, prestazioni di volontariato, offerte di alloggio, offerte di coperte e vestiario, versamenti in denaro. Informazioni precise con numeri di telefono, cellulari, e-mail e siti web. In questo
modo, tutti coloro che intendono dare una mano possono trovare un orientamento. La sezione è in continuo aggiornamento con tutte le indicazioni che via via arrivano.
www.gpace.net.info@gpace.net

1) verificare che l\`organizzazione attui azioni mirate in stretto collegamento col territorio
2) Tener conto della reputazione che l\`associazione oggetto della donazione detiene a livello nazionale o locale.
3) Preferire donazioni tramite conto corrente o chiedere una ricevuta per donazioni effettuate con denaro contante
4) Se la donazione è fatta ad una onlus si può detrarre dalla dichiarazione dei redditi (nelle misure stabilite dalla legge).

Donazioni di generi alimentari
1) Donare solo ciò che è richiesto, nuovo o in ottimo stato e in confezion! i integre
2) evitate le confezioni fragili e non accuratamente sigillate

Disponibilità volontaria
1) Alla fase di prima emergenza devono partecipare solo volontari specificamente formati alla protezione civile e già organizzati nelle loro associazioni.
2) Chi desidera offrire la propria disponibilità per il post-emergenza deve indicare le specifiche competenze di cui è in possesso e che potranno essere utili alle attività da
svolgere in questa seconda fase.
www.forumterzosettore.it.

STUDENTI DELLA SAPIENZA
Gli studenti dell\`università di Roma la Sapienza chiedono che i loro colleghi aquilani possano essere ospitati a Roma. IL coordinamento degli aiuti organizzati dagli studenti si può
consultare sul sito www.ateneinrivolta.org.

NUMERI UTILI
La Protezione civile abruzzese ha messo a disposizione un numero verde attivo 24 ore su 24 per richiedere informazioni: 800.860.146. Resta attivo 24 ore su 24 anche il numero della ! Protezione
civile Abruzzo: 80.35.55. Per segnalazioni di offerte di al loggio alle persone terremotate potete scrivere un\`email alla Protezione civile: ufficiovre@protezionecivile.it

I CONSIGLI
Il Dipartimento della Protezione Civile raccomanda di: 1) non mettersi in viaggio verso i luoghi colpiti dal terremoto; 2) limitare al massimo l\`uso del telefono, per agevolare tutte le operazioni
di soccorso e lasciare libere le linee agli operatori, evitando sovraccarichi di rete.

Fonte: www.repubblica.it

AIUTI ANIMALISTI

CUCCEFELICI
Se volete/potete aiutarci, ciò di cui abbiamo più bisogno in questo momento sono i FONDI: alcuni negozi e fornitori stanno riaprendo perciò abbiamo necessità di
acquistare mangimi, farmaci, trasportini, gabbie, etc.
I riferimenti da utilizzare sono:

Ccp n° 14046676 intestato a Lega Nazionale per la Difesa del Cane Sez. L\`Aquila;
Conto Banco Posta IBAN IT 61 O 07601 03600 000014046676 – intestato a Lega Nazionale per la Difesa del Cane Sez. L\`Aqui! la;
Paypal: info@cuccefelici.com (Mastercard, Visa, Visa Electron, Carta Aura, PostePay).

Se state effettuando raccolte di materiali, ci occorreranno: mangimi (secco e umido), guinzagli, collari (anche elisabettiani), pettorine, garze, forbici, disinfettanti, sverminanti, vaccini,
antiparassitari esterni, cortisonici, antidolorifici, medicinali per animali cardiopatici, gabbie, trasportini, recinti smontabili, coperte, lenzuola, ciotole, etc.

– Per chi vuole offrire materiali: per ora le spedizioni sono interdette (poste e corrieri non arrivano in città o comunque vi consigliamo di contattarli per sapere quando i servizi di zona
verranno ripristinati) per cui vi invitiamo, se state raccogliendo del materiale, di attendere che la situazione si normalizzi un pò e di ricontattarci più avanti, visto che
l\`emergenza non si concluderà a breve.
– Per chi vuole portare materiali: sconsigliamo vivamente di venire a L\`Aquila vista la situazione di diffico! ltà ed il rischio di causare intralci e perdite di tempo a chi sta lav orando;
nel caso in cui decidiate comunque di farlo dovrete essere totalmente autonomi (nessuno può offrire alloggio o viveri) e potete contattarci una volta sul posto per raggiungere il
Rifugio.
– Per chi offre ospitalità per cani e gatti: contattare dott. Roberto Mancini 339.2309317 – dott. Massimo Ciuffetelli 348.7636474 – dott. Lionello Liberale 348.2604943.
– Per segnalazioni di cani/gatti vaganti, feriti, intrappolati, smarriti, etc.: dott. Roberto Mancini 339.2309317 – dott. Massimo Ciuffetelli 348.7636474 – dott. Lionello Liberale
348.2604943.

L\`Istituto Zooprofilattico di Teramo sta organizzando un\`Unità di Crisi per gli animali, in collaborazione con Servizio Veterinario della Asl di L\`Aquila e le Associazioni locali
(riferimento dott. Dalavilla 348 6410226 –
prof. Caporale o dott. Nelli tel. 0861 332204 – 0861 332203).

numero della Segreteria di Sezione: 329.9064859.
Se non rispondiamo subito a chiamate ed sms vi preghiamo di ! riprovare e di cercare di capire la situazione.
In alternativa potete sempre contattare la nostra volontaria su Milano, Mirjam (329.6390924 – mirjam@cuccefelici.it) o la Segreteria Nazionale (02.26116502 -info@legadelcane.org).

Grazie per l\`attenzione e la collaborazione.

Lo Staff delle Cuccefelici & i Volontari della Lega Nazionale per la Difesa del Cane Sezione di L\`Aquila.

————————————-
Lega Nazionale per la Difesa del Cane sezione di L\`Aquila
S.s. 17 Bis n° 49 – 67100 Paganica (AQ)
p.i 01715890669 – c.f. 93009090668
tel.: 329.9064859 – fax: 0862.602196
www.cuccefelici.com – info@cuccefelici.com

ENPA
Ente Nazionale Protezione Animali Onlus
Centro Operativo Raccolta Aiuti per Animali
C/o Ambiente
Viale dell’Industria,30
67039 Sulmona (AQ)

Per aiuti economici:
Conto corrente postale n. 95664553
Iban IT 58 D 07601 01400 000095664553
intestato a: E! npa – Ente Nazionale Protezione Animali
Causale: Emergenza animali terremoto Abruzzo

I privati cittadni che intendessero inviare essi stessi gli aiuti possono inviarli direttamente, tramite corriere espresso, all’indirizzo del centro di raccolta. Presso la sede centrale della
Protezione Animali sono stati attivati la linea telefonica 331.6374823 e l’indirizzo mail terremotoabruzzo@enpa.org da contattare per l’invio di aiuti e ogni eventuale ulteriore
informazione.

aggiornamenti e informazioni a questo link:

http://www.enpa.it/it/primo_piano/primo_piano.asp

OIPA
Punto di raccolta OIPA Firenze emergenza Abruzzo
OIPA Firenze (presso circolo arci – orario dalle 17 alle 19)
Via Cantagalli zona Porta Romana , Firenze
Tel. 3392368303
(le sezioni fiorentine di OIPA, LIDA e ARCA, hanno aperto un punto di raccolta a Firenze e sabato 11 aprile dovrebbero partire per recarsi nelle zone terremotate)

Per offerte in denaro, oltre agli indirizzi sopra riportati, potete sempre far riferiment! o all’OIPA, specificando nella causale “Per emergenze animali terremoto”.

Tutte le offerte pervenute verranno interamente devolute per l’emergenze animali in Abruzzo!

Versate l’offerta sul c/c postale n° 43 03 52 03 intestato a: OIPA Italia, oppure inviate un assegno non trasferibile, oppure fate un bonifico bancario sul conto corrente n° 43 03 52
03 banco posta
Codice IBAN: IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203

Info: http://www.oipaitalia.com/randagismo/notizie/terremotoabruzzo.html

Associazione AmiciCani
Abbiamo aperto un conto corrente bancario e un numero per donare tramite bonifico bancario o tramite SMS.
L\`intero ricavato verrà utilizzato per far fronte alle emergenze animalistiche su tutto il territorio abruzzese a favore di animali randagi, feriti e/o malati.
Vogliamo assolutamente precisare che se il ricavato basterà a far fronte alle emergenza animali, la somma rimanente sarà interamente devoluta alla Croce Rossa I! taliana a scopo
umanitario.
Bonifico bancario
IBAN: IT67 N069 3065 7800 0000 0001 218
intestato ad Associazione AmiciCani
causale: donazione terremoto Abruzzo
SMS Solidale da 5 € al numero
Riferimento: emergenza@amicicani.com

Freccia45 – http://www.freccia45.org
Provvederà all’invio immediato di cibo (raccolta + creazione dei pallet + invio tramite corriere espresso)
Riferimento: logistica@freccia45.org

Chiliamacisegua – http://www.chiliamacisegua.org
Offrono disponibilità per coordinare aiuti ad animali intrappolati e bisognosi della zona
Riferimento: emergenza@chiliamacisegua.org

Associazione Canili Lazio – http://www.associazionecanililazio.it
Offrono disponibilità per coordinare aiuti ad animali intrappolati e bisognosi della zona
Riferimento: mcsalvucci@tiscalinet.it

Rapid Dogs Rescue – http://www.rapiddogsrescue.com
Offrono disponibilità per coordinare aiuti ad animali intrappolati e bisognosi della zona
Riferimento: emergenza.abruzzo@rapiddogsre! scue.com

Associazione Animali Esotici Onlus – http://www.aaeconigli.it – http://www.aaecavie.it
Offrono disponibilità per animali esotici e cavie
Riferimento: laura@aaeconigli.it

A.P.A. – Associazione Protezione Animali Alessandria – http://www.gattiledialessandria.org
Offrono disponibilità per stalli gatti
Riferimento: gattone.33@gmail.com

Notizie in tempo reale – http://www.amicicani.com/index.php?oper

LAV
“La LAV ha deciso di stanziare 10.000 euro tratti dal fondo straordinario del 5 per Mille – dichiara Gianluca Felicetti, presidente della LAV – questo denaro servirà a sostenere le
spese per interventi di primo soccorso medico-veterinario e di assistenza per mettere in salvo e assicurare cure agli animali. Le persone che vorranno offrire il loro generoso e prezioso
contributo, potranno farlo attraverso una donazione sui seguenti conti correnti intestati alla LAV: le donazioni che arriveranno saranno aggiunte all! o stanziamento tratto dal 5 per Mille deciso
dalla LAV”.

Le d onazioni potranno essere eseguite su questi due conti correnti, specificando la causale “Emergenza animali terremoto Abruzzo”:

– on line il modo più semplice e veloce;
– Conto corrente postale intestato alla LAV, n. 24860009;
– Conto bancario intestato alla LAV (Banca Polare Etica), Codice IBAN:
IT 16 E 05018 03200 000000501112.

Con l’encomiabile aiuto della Croce Rossa, l’Associazione animalista farà arrivare ai bambini delle zone colpite dal terremoto alcune centinaia di uova di Pasqua della LAV,
affinché – pur in un così tragico momento – possano anche loro ricevere un dono e in segno di speranza perché questa esperienza così drammatica possa essere superata al
più presto.

Ufficio Stampa LAV
LAV – Via Piave 7, Roma (00187)

Info: http://www.lav.it/index.php?id=1039

Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com

Comments

comments