Biennale Bruniana, Nola (NA) 15/19 aprile 2009


Anteprima I Biennale Bruniana

A Nola il manoscritto magico di Giordano Bruno

 

Domani sera, mercoledì 15 aprile 2009, di fronte ad una platea composta da centinaia di studenti provenienti da tutta Italia, si inaugurerà l'anteprima della Prima Biennale Bruniana.

 

Stella della serata, il codice Norov, unica testimonianza manoscritta dell'attività filosofica di Giordano Bruno legata, soprattutto, all'universo della magia, verrà presentato durante la serata inaugurale dell'anteprima della Biennale Bruniana.

 

Con un collegamento diretto dalla sala manoscritti della biblioteca Lenin di Mosca, la Fondazione Parco Letterario Giordano Bruno, annuncerà la preparazione di un piano editoriale per la riproduzione digitale del codice Norov.

 

L'operazione culturale, condotta in collaborazione con l'Istituto Italiano di Studi Filosofici, sarà annunciata, alle 17, e commentata, dal cortile del palazzo di Città di Nola, dal presidente della Fondazione giordano Bruno, Michele Mezza, dal Presidente dell'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, Gerardo Marotta, dall'editore delle opere latine di Giordano Bruno per Les Belles Lettres Andrei Rossius e dal Direttore generale  de Les Belles Lettres, Alain Segonds.

 

Con loro, dopo i saluti istituzionali del sindaco della città di Nola, Felice Napolitano, del vescovo Beniamino Depalma dell'ass. Scuola e Formazione della Regione Campania Corrado Gabriele e dell'Intervento del delegato del presidente della Regione Campania per i progetti culturali dell'area Nolana , Gianfranco Nappi, ci sarà la prolusione di Aldo Masullo, dal titolo "Perché Bruno?".

 

A seguire, alle 21, nell'aula consiliare del Comune, Derrick  De Kerkhove  (direttore Centro Mc Luhan Toronto), Carlo Freccero (Presidente Rai Sat), Massimo Capaccioli (Università Federico II di Napoli), Cesare Massarenti (Università Bicocca di Milano) e Michele Mezza (presidente Fondazione Giordano Bruno), coordinati dal direttore de Il Denaro,  Alfonso Ruffo, discuteranno di Infiniti mondi e ordinaria virtualità, sul tema "dalla potenza mnemonica di Bruno alla magia del Video".

 

La Biennale Bruniana si terrà nel periodo 15/19 aprile 2009 in Nola. Saranno coinvolti prestigiosi studiosi e filosofi che si confronteranno sui punti caratterizzanti del pensiero di Giordano Bruno.

 

Interverranno (tra gli altri), Stefano Rodotà, Giulio Giorello, Edoardo Boncinelli, Aldo Masullo, Miguel Angel Granada, Nuccio Ordine, Gerardo Marotta, Andrei Rossius, Victor Fedorov, Emanuele Severino. La giornata del 16 aprile sarà interamente dedicata all'astronomia, con interventi dei proff. Massimo Capaccioli e Margherita Hack.


E' prevista la proiezione del film "Giordano Bruno" di Giuliano Montaldo alla quale farà seguito un dibattito alla presenza dello stesso regista.

 

Il programma completo delle manifestazioni è reperibile sul sito internet della Fondazione, all'indirizzo http://www.fondazionegiordanobruno.org/

 

Ivana Sanna

 

Pigreco s.r.l.

via A.Manzoni, 120

80123 Napoli

tel. e fax 081 7147521

sanna@pigrecoeventi.it