YE – YOUNG & EMERGING

 

YE – Young & Emerging
Vernice: sabato 18 aprile 2009 ore 18.00
 
 
Periodo mostra: 18 – 30 aprile 2009
Orario: tutti i giorni 10.00 -13.00 / 16.30 – 19.30; domenica chiuso
Sede: Bongiovanni Gallerie, Via Rizzoli 3 in Galleria Acquaderni 3/c-3/d, 40126 Bologna
Tel.051264681 – fax. 051264681
www.galleriabongiovanni.com – info@galleriabongiovanni.com
 
 
YE – Young & Emerging una mostra collettiva dedicata a giovani talenti contemporanei della scena europea e rivolta ad un pubblico attento e curioso, una mostra voluta intensamente dalla sua giovane curatrice Raimonda Z.Bongiovanni e supportata dallo staff tutto al femminile della Galleria d’Arte Bongiovanni. Una proposta fresca e attraente, un momento leggero ma anche di riflessione sui vari aspetti della vita attraverso le opere inedite di giovani artisti straordinari.
 
YE si inserisce nella ricca programmazione del 2009 dal nuovo taglio fortemente contemporaneo voluto da Bongiovanni Gallerie per celebrare i primi 40 anni di attività e come nuova impostazione e filosofia per il futuro. Un forte impulso innovativo e trasversale che da un lato dà spazio e valorizza la figurazione e l’arte pittorica di artisti emergenti a fianco di altri già affermati a livello internazionale, dall’altro intende sviluppare veri e propri progetti di sperimentazione con artisti di spicco internazionale che fanno della ricerca sui materiali il loro punto di forza.
 
Una collettiva dal grande equilibrio in cui si alternano la poetica elegante e iper-realista di Dino Buffagni,la matericità di Vincenzo Baldini proposta nelle sue opere di grandi dimensioni che non sono create dalla materia ma da essa stessa scaturiscono con una propria eccezionale forza vibrante, l’elegante inquietudine di Marco Distefano, la pittura rarefatta e levigata di Ubertiello. In mostra anche alcune opere di due promettenti artisti sloveni: Zarko Drincich che attinge fortemente alla storia dell’arte da Michelangelo a Rodin con un’incredibile lavoro sulla luce, e Goran Mitrovich che propone un’originale produzione artistica citando la metafisica di De Chirico e la scuola fiamminga con un’interpretazione contemporanea all’avanguardia.
Infine, sarà possibile ammirare in anteprima la nuova opera del talento bolognese Grelo commissionata per l’atrio del nuovo padiglione di neuroscienze dell’Ospedale Bellaria di Bologna che verrà inaugurato prossimamente.
 
In un momento di congiuntura internazionale in cui tutti viviamo alcune difficoltà, YE si propone come una mostra dalla semplice e immediata fruizione e godibilità nel nome dell’arte come fonte di benessere e  serenità per tutti.
 

Comments

comments