Aiutiamo i bimbi in difficoltà

Le opere di bene fanno bene a chi le fa e a chi le riceve. In tutto il mondo c’è chi del bene di noi che possiamo darne ne ha davvero bisogno, in tutto il mondo, oggi, nel XXI secolo ancora tantissimi bambini muoiono di fame, di malattie curabili, sono sfruttati o abbandonati mentre noi viaggiamo su auto che sembrano salotti e ci lamentiamo per le ore perse in coda nel traffico per andare a lavorare in posti caldi e sicuri. Aiutare questi bambini è possibile ed è più semplice e meno impegnativo di quanto non si pensi. Con l’adozione a distanza i bambini ritrovano la speranza di un futuro migliore, vivendo fra persone che si prendono cura di loro e ritrovando il clima di amore e fiducia famigliare indispensabile per una crescita serena.

I bimbi adottati a distanza vanno a scuola e giocano con gli altri bambini della loro età che vivono nelle case, sono seguiti da educatori, medici e psicologi che assicurano un percorso sereno, importante soprattutto per quei bimbi che hanno subito sfruttamenti o sono stati abbandonati dalle famiglie e quindi non sono sereni. Adottare un bambino a distanza è una scelta concreta che sostiene progetti alungo termine, l’obiettivo infatti non è solo quello di far stare bene i bimbi nell’immediato ma di seguirli durante tutto il loro percorso, dandogli la possibilità di diventare adulti autonomi in grado di cambiare il proprio futuro e quello della caomunità in cui vivono.