Collaborare in un Franchising d’abbigliamento

Il franchising abbigliamento è il settore di maggiore interesse per chi vuole aprire un’attività in proprio, infatti offre varie possibilità: franchising abbigliamento bambino, donna, intimo, moda e accessori.

Il franchising è una forma di collaborazione e funziona più o meno così: un’impresa affida ad alcuni imprenditori, affiliati e tra loro indipendenti, il diritto a ricevere ed utilizzare (dietro compenso) il proprio marchio, il know-how commerciale e le merci.

Alla base di questo rapporto c’è un contratto di affiliazione che vincola l’attività del punto vendita.

Ciò comporta sicuramente uno scarso grado di autonomia per l’esercente, che però ha anche molti vantaggi e facilitazioni:

- il rischio di fallimento è molto scarso, visto che il business concept sarà già stato testato dal franchisor;

- anche un piccolo imprenditore può competere con grandi business, sfruttando le economie di scala;

- il franchisee può concentrarsi esclusivamente sulla vendita, poiché ha alle spalle una vasta organizzazione che investe su ricerche di mercato, marketing e pubblicità per migliorare il business.

- nella maggior parte dei casi i franchisee hanno l’esclusiva territoriale e questo gli dà il monopolio sull’area a loro destinata, a patto di svolgere l’attività sotto il marchio del franchisor.

È fondamentale anche che l’esercente possieda alcune competenze:

- un’autonomia decisionale e una capacità di negoziazione;

- un buon senso degli affari e spirito d’iniziativa;

- una predisposizione alla gestione dei rapporti umani.

Ma per diventare Franchisee non è necessaria solo una buona esperienza sul campo, è preferibile anche avere una formazione di livello medio - alto, è per questo che negli ultimi anni sono nate scuole di formazione specializzate che realizzano corsi e promuovono seminari, convegni e meeting.