Archivi autore: Press Out

Terremoto. Con 400 milioni risparmiati dell'election day si possono costruire 1.600 appartamenti da 100 metri quadrati ciascuno

Terremoto. Con 400 milioni risparmiati dell'election day si possono costruire 1.600 appartamenti da 100 metri quadrati ciascuno

Abbinare referendum ed elezioni europee farebbe risparmiare 400 milioni di euro (1) e con quei soldi si potrebbero costruire 1.600 appartamenti da 100 metri quadrati ciascuno. Il calcolo e' presto fatto: calcolando un prezzo medio di 2.500 euro a metro quadrato di costruito, si spenderebbero 250.000 euro per un appartamento di 100 metri quadrati; dividendo i 400 milioni per questa cifra si ottengono, appunto, 1.600 appartamenti da 100 metri quadrati. Ovviamente se la superficie diminuisce aumentano gli appartamenti (es. 2.139 case da 75 metri quadrati). Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, dichiara che, per la ricostruzione post terremoto 2009, i soldi li ha gia' trovati? Bene, allora i 1.600 appartamenti possono essere attribuiti ai 4.000 terremotati abruzzesi, che ancora vivono nelle "baracche realizzate a titolo precario" (32 metri quadrati di superficie) per il terremoto del 1915 (!!!), sempre in quel di Abruzzo (2). Non sarebbe piu' utile utilizzare i soldi
dell'election day in questo modo? D'altronde i soldi sono pubblici, cioe' dei contribuenti, e dovrebbero essere restituiti agli stessi in opere e servizi.  Se il presidente Berlusconi teme che la Lega possa mettere in pericolo il suo governo (3) ebbene afferri il toro per le corna una volta per tutte: metta in atto una campagna di denuncia contro la richiesta-ricatto della Lega, abbini referendum ed elezioni europee e utilizzi i 400 milioni per la ricostruzione post-terremoto del 1915 in Abruzzo. I cittadini comprenderanno e gli daranno fiducia.

(1) http://www.lavoce.info/articoli/-istituzioni_federalismo/pagina1000964.html
(2)http://www.corriere.it/cronache/09_aprile_19/salvia_abruzzo_terremoto_secolo_scorso_71bf1da6-2cc7-11de-bc78-00144f02aabc.shtml
(3)http://www.aduc.it/dyn/comunicati/comu_mostra.php?id=257006

Primo Mastrantoni, segretario Aduc


ADUC - Associazione Diritti Utenti e Consumatori <comunicati@aduc.it>

Contro bollino SIAE intervento al Tar del Lazio

20.4.2009
       
 
ALTROCONSUMO CONTRO BOLLINO SIAE
INTERVIENE AL TAR LAZIO:
OLTRE NOI, SOLO PORTOGALLO E ROMANIA
 
Contro la reintroduzione del bollino SIAE in Italia Altroconsumo oggi interviene al TAR Lazio per chiedere l'annullamento del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri n. 31/2009 che ne impone l'utilizzo.
Ogni anno i consumatori italiani pagano 11 milioni di euro per il bollino SIAE, su supporti con contenuti culturali come CD, DVD.
L'obbligo del bollino è un retaggio del passato, che l'Italia condivide in Europa solo con altri due Paesi: Portogallo e Romania. La sua presunta necessità per scongiurare la pirateria è stata smentita dalla Corte di Giustizia europea nel 2007, con la sentenza sul caso Schwibbert. La Corte ne ha sospeso l'obbligatorietà considerando il bollino una misura tecnica non approvata dalla Commissione europea, che limita la libera circolazione nel mercato interno.
La procedura per apporre il bollino SIAE sui supporti che contengono opere tutelate dalla legge sul diritto d'autore comporta adempimenti burocratici e costi, moltiplicati per tutte le copie immesse sul mercato. Tempi e costi assenti dalla produzione di opere simili negli altri Paesi europei, che si ripercuotono sul prezzo finale al consumatore in Italia, e secondo la Corte di Giustizia europea uno sbarramento per l'ingresso nel nostro mercato di operatori non italiani. Insomma, i consumatori ci rimettono in prezzo (più alto) da pagare e in possibilità di scelta. Trattandosi di opere dell'ingegno e prodotti culturali, per lo sviluppo del nostro Paese ci augureremmo che fosse assicurato il più ampio accesso al maggior numero di consumatori e cittadini.
Di corretto sviluppo del mercato dei contenuti digitali e di diritti e doveri in Rete si discuterà a Roma, alla Sala delle Colonne della Camera dei deputati, il prossimo 23 aprile 2009, dalle ore 9,30 alle 17,00. Maggiori dettagli su http://www.altroconsumo.it/liberta-in-rete-e-diritto-d-autore-ne-parliamo-a-roma-il-23-aprile-s241533.html.
Per informazioni e registrazioni il 23.4.2009: ufficio stampa Altroconsumo – Liliana Cantone - tel. 02.66890205-279-334 – 335.7372294 press@altroconsumo.it.
 
 

Piemonte Donna, laboratorio di idee per le donne


TARCISIO RUSCHETTI

Presidente della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura

del Verbano Cusio Ossola

ha il piacere di invitarla alla conferenza stampa di presentazione della seconda tavola rotonda del progetto

Piemonte Donna

Dalla terra piemontese, crocevia di storia e cultura,

      un laboratorio di idee per le donne

Questa tavola rotonda sarà dedicata a

Piemonte Donna

Le Donne, la Cultura e l'Arte: un impegno al femminile

con il sostegno del

"Comitato per la promozione dell'Imprenditoria Femminile"






Martedì 28 aprile 2009, ore 11,00

Sala Stendhal

Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura

del Verbano Cusio Ossola

Villa Fedora

Strada statale del Sempione 4 – 28831 Baveno (VB



                  Giroscopio, cultura e impresa

                  Ufficio Comunicazione

                  Via G.B. Vico 32 – 20123 Milano

tel 02 48022501 - fax 02 48195199

Radio Energy regala Disastro a Hollywood!!

Radio Energy regala Disastro a Hollywood!

QMI & Prima Fila invitano gli ascoltatori a questa attesissima prima cinematografica.

Radio Energy, emittente privata con diffusione a Torino e in gran parte delle province piemontesi, in collaborazione con Quantum Marketing Italia e Prima Fila, solo giovedì 16 e venerdì 17 aprile regala i biglietti di Disastro a Hollywood, la nuova commedia Barry Levinson con Robert De Niro.

SINOSSI

Sullo sfondo di una Hollywood in cui si articolano sostegno all'infanzia, ex mogli, terapia, affari di cuore, apollineo e dionisiaco, Disastro A Hollywood sigla il ritorno del regista Barry Levinson con Robert De Niro in una splendida commedia. Lo sceneggiatore Art Linson attraverso il film, inizia un'analisi viscerale sul mondo del cinema, le sue scenate, la totale mancanza di indulgenza, il cinismo, la poca fiducia e la ricorrente paura di una imminente crisi. Accanto a De Niro troviamo un cast stellare, Catherine Keener, Bruce Willis, Sean Penn, Robyn Wright Penn, Stanley Tucci, Kristin Stewart e Michael Wincott. Il film è tratto dal libro best-seller di Art Linson What Just Happened: Storie Amare dal Fronte di Hollywood.

Guarda il trailer di Disastro a Hollywood sul sito internet: http://www.mymovies.it/trailer/?id=49357

Per aggiudicarsi gli inviti di Disastro a Hollywood basterà contattare la redazione di Radio Energy al numero 011 6694724.

________________________________________________
Radio ENERGY - Ufficio Stampa


Energy is on Sas / Hi-Media - Communication Agency

Via Cernaia, 25 - Torino - Italia
Tel: +39 011 6694724
Fax: +39 011 6686891
info@radioenergy.to