Archivi tag: Protesi monocompartimentale ginocchio

Protesi monocompartimentale ginocchio: opinioni, testimonianze

Perché consigliare una protesi totale quando, in certi casi, si può ricorrere alla protesi monocompartimentale ginocchio?

Uno specialista impegnato, ogni giorno, ad impiantare protesi ginocchio consiglierà, se sussistono le basi per poterlo fare, una protesi monocompartimentale che va a sostituire un solo compartimento del ginocchio salvando la parti sane.

Valutazioni, verifiche, consigli e terapie mirate di un chirurgo ortopedico specializzato in tecnica mini invasiva fa la differenza: non si limita alla sala operatoria ma assiste i suoi pazienti dalla prima visita fino alla completa guarigione, dal pre-ricovero alla fase post-operatoria e riabilitativa.

Ogni giorno, specialisti della chirurgia mini invasiva impiantano protesi monocompartimentali ginocchio per migliorare la qualità della vita delle persone, dalla riduzione ed eliminazione del dolore alla funzionalità ripristinata delle articolazioni.

Vantaggi, successi, opinioni, testimonianze dei pazienti. Vi parleremo di questo.

 

Protesi parziale e totale: le differenze

Sono tre i compartimenti del ginocchio: mediale (area interna), laterale (area esterna) e femoro-rotuleo (parte anteriore, tra rotula e femore).

La protesi totale ginocchio è  necessaria quando tutti e tre i compartimenti del ginocchio sono compromessi dalla gonartrosi (artrosi del ginocchio).

Quando, invece, il danno riguarda soltanto uno dei tre compartimenti causando seri danni alla cartilagine fino ad invalidare il soggetto colpito, è possibile intervenire con la protesi monocompartimentale ginocchio ovvero parziale per ricostruire solo e soltanto quella parte compromessa salvando le parti sane e preservando i legamenti crociati.

La tecnica mini invasiva avanzata è di sicuro successo a lungo termine e si avvale di materiali di elevata qualità utilizzati durante l’intervento.

 

Il vantaggio di affidarsi a specialisti del settore

Rispetto alla protesi tradizionale, la protesi monocompartimentale ginocchio è più piccola, mini invasiva nel senso di meno invasiva, rispetta di più il corpo (soprattutto i legamenti crociati, fondamentali per il movimento del ginocchio).

Riduce i tempi di intervento e di recupero, l’incisione, la perdita di sangue, trauma e dolore.

Il rischio di infezione è più basso e porta ad una maggiore mobilità.

La protesi parziale dura in media 20-25 anni: se, nel corso degli anni, l’artrosi colpisce altri compartimenti del ginocchio, è possibile convertire la protesi monocompartimentale ginocchio in protesi totale attraverso un intervento semplice e rapido.

Tutti questi vantaggi sono possibili a patto che vi affidiate a specialisti seri del settore, tecnicamente preparati, onesti, abituati ad operare con precisione ogni giorno.

 

Protesi bilaterale parziale e bi-monocompartimentale

A livello chirurgico, impiantare due protesi monocompartimentale ginocchio simultaneamente è possibile. Questo genere di intervento è noto come protesi bilaterale parziale.

Se, invece, è necessario sostituire non uno ma due dei compartimenti del ginocchio bisognerà intervenire con l’impianto bi-monocompartimentale.

 

Protesi monocompartimentale ginocchio: opinioni

La nostra raccomandazione è di affidarvi alle mani esperte di specialisti del settore, il cui nome sia sinonimo di affidabilità a partire dalle recensioni, opinioni e testimonianze dei pazienti che potete trovare online.

Digitando ‘protesi monocompartimentale ginocchio’ su Google ci sono saltate subito all’occhio le tante recensioni positive sul Dott. Michele Massaro che, oggi, vanta un primato (passato in sordina in Italia): il 7 febbraio 2017, per la prima volta nel nostro Paese, ha eseguito un impianto simultaneo di ben 3 protesi (una protesi anca destra e due protesi monocompartimentali al ginocchio sinistro).

L’intervento, durato complessivamente due ore, è perfettamente riuscito. La paziente 63enne romana operata sta bene, ha ripreso le sue normali attività quotidiane e non lo ringrazierà mai abbastanza.

Tutte le recensioni – assolutamente vere e pubblicate in autorevoli portali dedicati alla salute come qsalute e doctoralia – sono a 5 stelle. Ne pubblichiamo qualcuna presa a caso.

 

Testimonianze vere

“Dopo quasi due mesi dall’intervento di protesi monocompartimentale ginocchio (mediale) ad entrambe le ginocchia e dopo appena 15 giorni di riabilitazione, con l’aiuto delle stampelle ho ripreso a camminare senza problemi, le mie ginocchia sono come nuove”.

 

“Sono stato sottoposto ad intervento chirurgico con impianto di protesi di entrambe le ginocchia contemporaneamente. Nonostante la prospettiva di un intervento non molto rassicurante, grazie all’elevata professionalità del Dott. Michele Massaro e della sua equipe, posso ritenermi più che soddisfatto del risultato ottenuto”.

 

“Soffrivo di dolori costanti al ginocchio sinistro per gonartrosi primaria. Il mio non è stato un intervento dei più semplici: il Dott. Massaro ha dovuto applicarmi una protesi bicompartimentale (comparto mediale e comparto femoro-rotuleo). Tutto è andato bene. Il giorno dopo l’intervento ero già in piedi e deambulavo per i corridoi dell’ospedale”.

 

“Non nascondo la mia iniziale perplessità data la giovane età del dottore ma, dalla perfetta riuscita dell’intervento ed anche per la veloce riprese funzionale della gamba, non avrei difficoltà a consigliare chiunque ad affidarsi alle sue mani”.

 

“Sono stato operato ad entrambe le ginocchia a causa di una gonartrosi bilaterale, con protesi totale al ginocchio sinistro e parziale al ginocchio destro. Già dal secondo giorno dopo l’intervento, riuscivo a camminare bene ed ora, dopo neanche un mese, non uso più le stampelle. Grazie alla fisioterapia ho recuperato un buon tono muscolare che mi ha permesso di ritornare alla vita di tutti i giorni”.

 

“Soffrivo da due anni di un dolore lancinante al ginocchio destro. Avendo diagnosticato una gonartrosi, il Dott. Massaro mi disse che sarebbe intervenuto col sistema PMG. Ho accettato di sottopormi all’intervento e, finalmente, è stato eliminato quel fastidioso problema che mi dannava l’anima”.

 

“Dopo un intervento di circa 40 minuti, il Dott. Massaro, profondo conoscitore delle ossa umane e del ginocchio in particolare, è riuscito a risolvere un problema che mi tormentava da anni e, il giorno dopo l’intervento, ero già in grado di camminare senza disturbi!”.

 

“Non lascio recensioni su Internet ma il dottor Massaro è veramente bravissimo e non posso stare zitto. Mi ha operato al ginocchio e mi ha ridato la possibilità di camminare senza stampelle. Mi ha spiegato tutto chiaramente, è stato disponibile anche dopo l’operazione. Super”.

 

“Operata al ginocchio destro per grave gonartrosi, già dai primi giorni dell’intervento riuscivo a camminare bene. Adesso, dopo due mesi, cammino senza stampelle, non ho dolori, il ginocchio si flette benissimo”.

 

“Sono tornato a sciare nonostante le mie due protesi alle ginocchia. Validissimo professionista”.

 

“Sul ginocchio è un maestro. Mi ha rimesso in piedi con un intervento di 40 minuti. Il giorno dopo già camminavo. Grazie!”.