Venezia: Su e Zo per i Ponti, 19 Aprile 2009

    
    
Venezia è famosa anche per i suoi ponti, che danno alla città una configurazione del tutto particolare. Sono più di 400 i ponti, in pietra, ferro o legno, che collegano le isolette che compongono la città attraversandone i canali, e alcuni di essi (Rialto e il Ponte dei Sospiri in primis, ma anche il recente […]

    

    

Venezia è famosa anche per i suoi ponti, che danno alla città una configurazione del tutto particolare. Sono più di 400 i ponti, in pietra, ferro o legno, che collegano le isolette che compongono la città attraversandone i canali, e alcuni di essi (Rialto e il Ponte dei Sospiri in primis, ma anche il recente ponte di Calatrava) costituiscono un’attrattiva molto forte per i turisti.    

Un modo originale per andare alla scoperta di alcuni dei ponti di Venezia, attraversando i sestieri, le calli e i campi della città è organizzare un viaggio low cost nella città lagunare per il 19 aprile e partecipare alla marcia “Su e zo per i ponti??? (letteralmente su e giù per i ponti), una gara podistica giunta ormai alla sua 31ª edizione. L’evento nacque infatti più di 30 anni fa da un’idea di Don Dino Berti, che nel 1968 diede vita all’associazione TGS Eurogroup, volta a promuovere gli interessi culturali, linguistici e sociali dei giovani, e 10 anni più tardi organizzò la prima edizione di “Su e zo per i ponti??? allo scopo di coinvolgere bambini, giovani e meno giovani in una marcia all’insegna dell’amicizia e della solidarietà (i proventi della marcia vengono devoluti in beneficenza). L’idea di Don Dino Berti col tempo si è rivelata vincente, tanto che tra le 10.000 e le 15.000 persone provenienti da tutta Italia e anche dall’estero trascorrono in un hotel economico ogni anno una giornata o un weekend a Venezia per partecipare all’evento.

Lo spirito della marcia non è affatto competitivo, e lo scopo dell’evento è quello di permettere a tutti, anche ai bambini e agli anziani, di trascorrere una giornata piacevole e di andare alla scoperta di Venezia seguendo un percorso che si snoda tra alcune delle zone più famose e più belle della città. Per permettere a tutti di partecipare, sono stati previsti ben tre percorsi di diversa lunghezza: il percorso più lungo misura 10,2 km e attraversa 42 ponti, con partenza e arrivo a Piazza San Marco, punto di partenza e di arrivo anche del percorso breve (5,4 km e 32 ponti). La novità del 2009 è il percorso ridotto, con partenza dalla Stazione F.S. Santa Lucia e arrivo a San Marco: questo itinerario, lungo 4,3 km, attraversa 26 ponti ed è stato pensato in particolare per le scuole materne ed elementari. Ognuno potrà scegliere il percorso più congeniale alle proprie esigenze, età e preparazione, e potrà decidere se correre o semplicemente fare una piacevole passeggiata per ammirare con calma le bellezze della città. Più che una vera e propria gara, la “Su e zo per i ponti??? è una grande festa all’aperto, l’ideale per i gruppi di amici che alloggiano nei campeggi economici di Venezia ma anche per le famiglie che possono godersi una domenica diversa dal solito.

La giornata comincerà alle 8:00 con la messa nella Basilica di San Marco, animata dal coro Improvvisando di Conegliano, cui seguirà, in piazza, l’alzabandiera e l’accensione del tripode. Per le 10:00 è invece prevista la partenza della marcia, mentre alle 12:30 Piazza San Marco ospiterà la sfilata di numerosi gruppi folk, che animeranno la piazza a suon di musica. La giornata si concluderà con la premiazione dei gruppi più numerosi (tra i premi assegnati, coppe in vetro artistico di Murano) e dei gruppi folk, ma a sottolineare che, soprattutto in questa marcia, l’importante è partecipare e non vincere, una medaglia verrà assegnata a tutti i partecipanti.

Biglietti: 4 euro
Data: 19 Aprile 2009
Dove: Venezia, Italia

Articolo a cura di Trenet Srl – Housing