Rampe industriali di carico: quali caratteristiche considerare prima dell’acquisto

La richiesta di rampe industriali di carico è oggi come oggi elevata. Sono infatti sempre più numerose le aziende che hanno bisogno di spostare in modo semplice, veloce e sicuro ogni genere di veicolo, sia che si tratti di auto, sia che si tratti di moto, camion, furgoni. Dato che la richiesta di rampe industriali è sempre più elevata, sono nate nel corso degli anni molte aziende produttrici. Il settore produttivo delle rampe di carico vive insomma un momento di grande concorrenza. 

Da un lato questo è un bene per le aziende che hanno bisogno di acquistare nuove rampe. Laddove infatti vi è una forte concorrenza, i prezzi di solito sono bassi. Si ha insomma la possibilità di risparmiare notevolmente, un risparmio che tutte le aziende di oggi ricercano. Dall’altro lato però la concorrenza estrema del settore può gettare le aziende nella confusione. Qual è il produttore migliore? Su quale fare affidamento? È giusto affidarsi esclusivamente al prezzo per fare la propria scelta? Queste e molte altre sono le domande che sorgono al momento di dover acquistare delle rampe di carico. Cerchiamo di rispondere insieme e di fare un po’ di chiarezza sulla questione. 

Rampe industriali di carico: mai scegliere solo in base al prezzo

Ci rendiamo perfettamente conto che per le aziende di oggi risparmiare è una priorità. Le spese che le aziende sono costrette a sostenere giorno dopo giorno sono davvero immani infatti, spese che possono minare la stabilità dell’azienda e che possono rendere vani tutti gli sforzi per riuscire ad ingrassare le sue casse. Sì, ci rendiamo perfettamente conto che la situazione è questa, ma scegliere delle rampe industriali solo in base al prezzo può essere del tutto controproducente. 

Le rampe in assoluto più economiche potrebbero anche non essere resistenti e non garantire sicurezza. Potrebbe quindi essere necessario nel giro di poco tempo sostituirle, dovendo andare a spendere altri soldi. Potrebbe essere necessario inoltre ripagare eventuali danni ai veicoli. Meglio evitare, spendendo qualche euro in più inizialmente, un piccolo investimento che vale davvero la pena fare. 

Rampe industriali: le caratteristiche da prendere in considerazione

Dato che non ci si può basare solo ed esclusivamente sul prezzo, ecco un elenco delle caratteristiche che ogni azienda deve prendere in considerazione al momento di andare ad acquistare delle rampe:  

  • Materiale. Il materiale con cui una rampa è realizzata è di fondamentale importanza al momento della scelta, in quanto determina la sua resistenza. Tra i materiali migliori, che fanno di una rampa un prodotto di altissimo livello, l’alluminio leggero di grado aeronautico. 
  • Modalità di saldatura. È altrettanto importante il modo in cui i vari elementi vengono saldati insieme. In questo caso scegliere un’azienda automatizzata è importante, in quanto i pezzi saldati roboticamente sono privi di difetti e capaci di garantire una struttura che quindi è solida e resistente, robusta, capace di durare a lungo nel tempo. 
  • Certificazioni e test. Per essere certi che una rampa industriale sia resistente e allo stesso tempo sicura, è bene che sia in possesso di certificazioni in linea con le norme TUV ed europee e che sia stata debitamente testata prima di essere immessa sul mercato. 
  • Fissaggio delle rampe. È importante accertarsi che il fissaggio sia semplice, ma che soprattutto non sia necessario modificare in alcun modo il veicolo in fase di caricamento. 

Oltre alle caratteristiche suddette, ci sentiamo in dovere anche di ricordare che alcune realtà possono garantire molte diverse tipologie di rampe, anche ad esempio coppie di rampe, rampe pieghevoli e antiscivolo, rampe da piazzale. Si tratta dei produttori migliori, in quanto possono rispondere al meglio ad ogni esigenza delle aziende. Ma, dirà qualcuno, la mia azienda ha in questo momento l’esigenza di disporre di una sola tipologia di rampa. Vero, ma è vero anche che non si può sapere come evolverà il lavoro nel corso dei prossimi anni. Le aziende non sono fisse, immutabili. La aziende cambiano, ed è possibile che ciò che sembra oggi del tutto inutile nel corso di poco tempo possa diventare invece necessario. Meglio essere previdenti e avere subito a disposizione un produttore versatile che sa garantire molte diverse soluzioni.

Comments

comments