bcampana

McAfee e Gruppo Zenit spiegano come proteggere l'azienda in 15 minuti



McAfee e Gruppo Zenit spiegano come proteggere l’azienda in 15 minuti

Il 30 aprile e il 14 maggio presso la sede di GruppoZenit due appuntamenti dedicati alla sicurezza semplice e veloce, come bere una tazza di caffé

Milano, 17 aprile 2009 – A ulteriore riprova del proprio impegno nel supportare i partner di canale e a completamento dell’ottima relazione con il partner GruppoZenit, McAfee, la principale azienda focalizzata sulle tecnologie di sicurezza, e GruppoZenit annunciano oggi i due appuntamenti.

McAfee e GruppoZenit son consci del fatto che tenere il passo con la sicurezza informatica è sempre più difficile e che la maggior parte delle piccole e medie aziende può dedicare alla sicurezza IT solo un’ora alla settimana. Per questo motivo l’organizzazione di queste giornate di lavoro vuole essere un’occasione per offrire agli utenti finali una visione d’insieme più tranquillizzante delle tematiche di sicurezza che per molte piccole aziende rappresentano un’incognita, in un momento in cui l’evoluzione del Web e delle minacce online diventa sempre più rapida e complessa.

Il workshop, in entrambe le tappe, sarà incentrato sull’iniziativa avviata da McAfee 15 Minutes to a Secure Business (15 minuti per proteggere un’azienda), che comprende una serie di pratiche quotidiane per proteggere l’azienda, anche con tempo e risorse limitati.

Il documento è scaricabile da Internet all’indirizzo http://www.mcafee15minuti.it/tops_sb.html e offre un percorso semplice e guidato per attuare una protezione completa ed efficace dell’azienda in soli 15 minuti al giorno.

Durante entrambe le giornate sarà inoltre presentata la nuova offerta McAfee Total Protection (ToPS) for Secure Business che aggiunge alle consolidate suite di protezione dell’end point le componenti di sicurezza per E-mail & Web, sicurezza per le gli ambienti virtuali e crittografia e device control, il tutto in un’unica suite integrata economica e facile da gestire con soli 15 minuti al giorno.

I workshop si terranno giovedì 30 aprile e giovedì 14 maggio

presso

Zenit Informatica S.r.l.
Via Ugo Foscolo 4
28060 San Pietro Mosezzo (NO)

A questo link è disponibile la mappa con relativo percorso per raggiungere l’evento.

Per ulteriori informazioni e le modalità per iscriversi a uno dei due incontri si prega di scrivere una mail all’indirizzo servizio.clienti@zenit.it

Brutte sorprese di Pasqua con Conficker

Brutte sorprese di Pasqua con Conficker

Gli esperti McAfee non si fermano nemmeno durante le festività, monitorando costantemente l’andamento di Conficker e aggiornando in tempo reale l’attività del worm. Dopo avere preallertato gli utenti sui possibili rischi dell’attacco previsto a inizio aprile, gli esperti di sicurezza McAfee raccomandano di non abbassare la guardia. In particolare, i McAfee Avert Labs hanno riscontrato che Conficker ha disturbato le festività appena trascorse, ed è tuttora in azione promuovendo l’installazione di un software di sicurezza per rimuovere minacce inesistenti sul PC dell’utente. Per il software fasullo viene richiesto all’utente inconsapevole il pagamento di circa 50$.

Il blog costantemente aggiornato, assieme a informazioni utili e commenti sull’andamento del worm Conficker, sono disponibili al sito dei McAfee Avert Labs:

http://www.avertlabs.com/research/blog/index.php/2009/04/13/conficker-on-the-prowl-after-the-1st/

Oltre a raccomandare di restare allerta e di avere un software di protezione sempre aggiornato, si ricorda che McAfee mette a disposizione consigli per riconoscere il worm e Stinger, uno strumento gratuito per la rimozione del worm: http://www.mcafee.com/us/threat_center/conficker.html.

A proposito di McAfee, Inc.

Con sede principale a Santa Clara, California, McAfee Inc., è la principale azienda focalizzata sulle tecnologie di sicurezza. McAfee è costantemente impegnata nella lotta contro le più pericolose minacce alla sicurezza. L’azienda offre prodotti e servizi di sicurezza riconosciuti e proattivi che proteggono sistemi e reti in tutto il mondo, consentendo agli utenti di navigare ed effettuare acquisti sul web in modo sicuro. Grazie a un riconosciuto team di ricerca, McAfee crea soluzioni innovative che proteggono gli utenti consumer, aziende, pubblica amministrazione e service provider consentendo loro di essere conformi alle normative, proteggere i dati, evitare interruzioni delle attività, identificare le vulnerabilità e monitorare e migliorare costantemente la loro sicurezza.

Ulteriori informazioni sono disponibili su Internet all’indirizzo: www.mcafee.com.

Cisco rende disponibile l'esperienza della TelePresence a nuovi utenti, applicazioni e mercati

Cisco rende disponibile l’esperienza della TelePresence a nuovi utenti, applicazioni e mercati

Cisco presenta il sistema Cisco TelePresence Serie 1300, per implementazioni su connessioni

T-1/E-1 ed applicazioni che estendono le funzionalità di collaborazione oltre il semplice meeting

Milano, 14 aprile 2009 — Cisco ha annunciato una nuova gamma di prodotti e funzionalità che rendono disponibile le applicazioni di collaborazione “di persona” a un numero maggiore di utenti in più postazioni, e permette alle aziende di trarre il massimo beneficio dagli investimenti esistenti effettuati nell’ambito video. Le aziende di tutte le dimensioni, le filiali e i lavoratori in remoto potranno da oggi beneficiare appieno dell’esperienza della soluzione Cisco TelePresence da qualsiasi sala conferenza, sessione di videoconferenza o web, inclusi i meeting online Cisco WebEx™. Da oggi Cisco offre TelePresence per connessioni a banda larga minima senza compromettere l’esperienza di elevata qualità.

Inizialmente presentata come soluzione per le riunioni virtuali coinvolgenti in grado di ampliare la collaborazione, accelerare il processo decisionale, permettere alle aziende di essere green e di ridurre le spese di viaggio, oggi Cisco TelePresence fornisce un’esperienza che va oltre il semplice meeting. Cisco ha infatti annunciato due nuove applicazioni che permettono di evolvere l’esperienza Cisco TelePresence. La prima applicazione permette di trasformare le sale in veri e propri studi di registrazione ad alta definizione grazie a comandi semplici da utilizzare, con i quali è possibile creare e pubblicare contenuti. La seconda applicazione permette ai responsabili eventi di produrre, attraverso Cisco TelePresence, numerosi eventi come ad esempio riunioni, seminari o relazioni aziendali. Questa nuova suite di prodotti e applicazioni amplia le funzionalità video di tutte le soluzioni di collaborazione di Cisco.

Secondo uno studio recentemente condotto da Crimson Consulting Group, grazie all’utilizzo della soluzione Cisco TelePesence, le aziende hanno realizzato un rapido ritorno degli investimenti (ROI) nonché trasformato i propri processi di business. I partecipanti a questo studio commissionato da Cisco, hanno dichiarato di aver raggiunto il ritorno sull’investimento effettuato nel giro di una media di 14 mesi, in alcuni casi 6 mesi – permettendo all’azienda di acquistare ulteriori unità esclusivamente con i soldi risparmiati dal budget delle spese di viaggio senza quindi attingere a quello IT. La possibilità di condurre incontri virtuali “di persona” e in tempo reale attraverso la rete, sta cambiando il modo in cui le aziende fanno business, permettendo loro di razionalizzare i processi, velocizzare il processo decisionale e fare il proprio lavoro senza dover assentarsi dall’ufficio.

Fatti salienti dell’annuncio:

· Cisco rende disponibile la tecnologia Cisco TelePresence a un numero maggiore di utenti e organizzazioni:

o Cisco TelePresence System Serie 1300: il primo sistema Cisco TelePresence progettato per ospitare fino a sei persone in una sala riunione ad utilizzo condiviso, uno schermo e tra videocamere. Il sistema Cisco TelePresence 1300-65 utilizza uno schermo al plasma da 65 pollici ed è il primo di una serie di nuovi prodotti che sfruttano il tavolo conferenza esistente, fornendo opzioni flessibili di implementazione per le filiali e le aziende di tutte le dimensioni.

o Cisco TelePresence Extended Reach: il sistema Cisco TelePresence è oggi in grado di operare con connessioni a banda larga pari a 1,5 megabit per secondo (T1) con risoluzione a 720p con QoS (quality of service), preservando allo stesso tempo l’esperienza fornita dal sistema. Inoltre, Extended Reach supporta il sistema Cisco TelePresence su connessioni Internet aperte, come ad esempio connessioni FIOS o DOCSIS ad elevate velocità. Questa funzionalità permette di beneficiare della stessa esperienza immersiva del sistema Cisco TelePresence a risoluzioni pari a 1080p o 720p.

· Cisco amplia l’ap
plicazione del sistema Cisco TelePresence che, oggi, va oltre il semplice meeting:

o Cisco TelePresence Recordin Studio: i clienti del sistema Cisco TelePresence hanno oggi a disposizione un modo semplice e veloce per creare messaggi video ad elevata qualità o di registrare presentazioni per una riproduzione istantanea sulle unità Cisco TelePresence con qualità HD a 1080p di risoluzione. Congiuntamene al Media Experience Engine recentemente annunciato da Cisco, gli utenti possono vedere le registrazioni Cisco TelePresence ad una risoluzione standard su altri dispositivi abilitati al video, come ad esempio un PC, un telefono cellulare o un dispositivo digital signage.

o Cisco TelePresence Event Controls: questa nuova applicazione fornisce ai responsabile di eventi gli strumenti che possono utilizzare per produrre eventi Cisco TelePresence interni o esterni. Grazie a una serie di comandi particolarmente potenti e semplici da utilizzare, i responsabili eventi possono creare e ospitare eventi interni o esterni di elevata qualità e poco dispendiosi all’interno di sale Cisco TelePresence, incluse presentazioni, relazioni, interventi o seminari.

· Cisco permette piena collaborazioni video tra dispositivi:

o Interoperabilità ad alta definizione: i meeting Cisco TelePresence possono condividere applicazioni video provenienti da qualsiasi sistema di videoconferenza ad elevata definizione e basato sugli standard nonché sistemi di videoconferenza a definizione standard, WebEx e altre applicazioni video desktop come ad esempio Microsoft Office Communicator. Ciò permette alle applicazioni di ampliare la collaborazione, beneficiare delle risorse esistenti e fornire un’esperienza immersiva e continuativa agli utenti Cisco TelePresence.

o Integrazione Cisco WebEx: grazie all’interoperabilità video “any-to-any”, Cisco WebEx Meeting Center con Cisco Unified Video Conferencing fornisce funzionalità video avanzate per WebEx®, abilitando un’esperienza che va al di la dell’incontro virtuale di persona. Da oggi, qualsiasi dispositivo collegato ad un’unità MCU (multipoint control unit) del Cisco Unified Video Conferencing, può essere visualizzato in una riunione Meeting Center, inclusa l’esperienza immersiva come ad esempio quella Cisco TelePresence così come quella della videoconferenza e delle applicazioni desktop di collaborazione. La soluzione amplia il numero di partecipanti visualizzabili fino a 16, permette di visualizzare video ad alta definizione e di aggiungere comandi video.

Tutte queste nuove funzionalità traggono vantaggio dai componenti di sistema, dalla potenza della rete e dalle funzionalità intersocietarie del sistema Cisco TelePresence, permettendo la reale creazione di una rete Cisco TelePresence interconnessa.

Condividendo appieno questa visione, AT&T ha annunciato che BAE Systems, importante organo aerospaziale e di difesa, sta migliorando la propria collaborazione e produttività internazionale con la soluzione AT&T TelePresence. Ulteriori dettagli sono disponibili all’indirizzo http://www.att.com/gen/press-room?pid=4800&cdvn=news&newsarticleid=26662

Le organizzazioni di tutto il mondo sono sempre più alla ricerca di applicazioni video come ad esempio Cisco TelePresence, applicazioni desktop video, digital signage e di videosorveglianza, per migliorare la collaborazione, la sicurezza, essere sempre in contatto con i clienti e trasferire le proprie conoscenze. Poiché le applicazioni video risultano essere il dato predominante presente sulla rete, le aziende dovranno evolvere le proprie infrastrutture verso reti “medianet” per ottimizzarle affinché siano in grado di supportare e migliorare l’utilizzo di applicazioni ad elevato contenuto multimediale.

Cisco TelePresence è stata adottata da oltre 300 clienti e circa 2.000 sistemi sono stati implementati in tutto il mondo. Cisco ha installato oltre 400 sale TelePresence sulla propria rete interna per una piena collaborazione e produttività.

Dichiarazioni:

· Michael Keithley, Chief Information Officer, Creative Artists Agency

“Uno degli aspetti migliori del sistema Cisco TelePresence installato nella nostra agenzia, è che oltre ad essere una delle sale tecnologicamente più avanzate è sicuramente la più semplice da utilizzare. Questa semplicità di utilizzo è tra i motivi principali dell’adozione da parte nostra nonché del suo regolare utilizzo. Gli agenti possono connettersi in un attimo con i propri colleghi e clienti dispersi in tutto il paese tramite la semplice pressione di un tasto, con una media di 100 meeting al mese. Cisco TelePresence ha rivoluzionato il modo in cui comunichiamo tra i nostri uffici di New York e Los Angeles”.

· Charles Stucki, Vice President e general manager, Divisione TelePresence Systems di Cisco

“Cisco ha reinventato il modo in cui gli utenti possono beneficiare dell’esperienza fornita da Cisco TelePresence nonché le modalità con cui le aziende conducono il loro business, collaborando in modo del tutto nuovo. Da meeting virtuali “di persona” con interoperabilità completa a registrazioni broadcast ad elevata qualità, fino all’organizzazioni di eventi sofisticati, questa nuova ondata di applicazioni di collaborazione rendono Cisco TelePresence ancora più utile e flessibile per qualsiasi persona di qualsiasi società”.

Ulteriori risorse:

Cisco TelePresence ROI Research

Cisco Web Site

Cisco TelePresence

Cisco TelePresence Public Suites

Images:

Cisco TelePresence System 500

Cisco TelePresence System 1000

Cisco TelePresence System 3000

Cisco TelePresence System 3200

RSS Feed per Cisco: http://newsroom.cisco.com/dlls/rss.html

Cisco

Cisco (NASDAQ:CSCO) è leader mondiale nella fornitura di soluzioni di rete che trasformano il modo con cui le persone comunicano e collaborano. Notizie e informazioni relative alla società ed ai prodotti sono disponibili all’indirizzo http://www.cisco.com./ Le apparecchiature di Cisco Systems sono fornite in Europa da Cisco Systems International BV, una consociata interamente controllata da Cisco Systems, Inc.

###

Ufficio Stampa

Cisco Prima Pagina Comunicazione

Tel: 800 787 854 Tel: 02/76.11.83.01

email: pressit@external.cisco.com email: ciscotech@primapagina.it)

Cristina Marcolin Marzia Acerbi

Susanna Ferretti Benedetta Campana

Cisco amplia la Collaboration grazie a nuove applicazioni e funzionalità per l'integrazione con dispositivi mobile


Cisco amplia la Collaboration grazie a nuove applicazioni e funzionalità per l’integrazione con dispositivi mobile

Cisco potenzia la collaborazione grazie a nuove funzionalità di interoperabilità, mobility e video

Milano, 14 aprile 2009 – Cisco annuncia una serie novità in ambito Unified Communications, che consentono l’accesso mobile, migliorano la collaborazione video ed estendono l’interoperabilità tra applicazioni e dispositivi, come ad esempio Cisco WebEx® Connect, Cisco TelePresenceTM, Microsoft Office Communicator e l’iPhone di Apple. Dal punto di vista delle aziende, le nuove soluzioni Cisco® Unified Communications permettono di razionalizzare i flussi di lavoro, ottimizzare la collaborazione e accelerare il processo decisionale. Lato utente invece, le soluzioni permettono di collaborare con chiunque, dovunque, su qualsiasi dispositivo e su qualsiasi rete.

L’annuncio di oggi non è altro che l’evoluzione di quanto presentato da Cisco in settembre in ambito collaborazione, periodo in cui Cisco è entrata nel mercato della collaboration, un mercato stimato 34 miliardi di dollari. Tale gamma di prodotto è costituita da soluzioni di unified communication, dal sistema Cisco Telepresence e da applicazioni Web 2.0 basate su un’architettura aperta e interoperabile che consente alle persone di connettersi, comunicare e collaborare in qualsiasi spazio di lavoro.

· Integrazione desktop del sistema Cisco Unified Communications: un nuovo framework per i servizi client unificati amplia la disponibilità dei servizi Cisco Unified Communications, inclusi i softphone con funzioni di controllo mid-call, messaging, conferenza, controllo del telefono desktop, funzioni di presenza, e permette l’integrazione all’interno di applicazioni desktop. Tali servizi consentono agli utenti di accedere alle funzionalità Cisco Unified Communications nel contesto dei propri processi di business.

    • Cisco Unified Communications Integration™ per Cisco WebEx Connect: grazie all’integrazione di WebEx Connect – l’applicazione di collaboration Cisco Web 2.0 – con funzionalità Cisco Unified Communications, Cisco è in grado di fornire ai propri utenti un’esperienza di collaborazione completa. Tale integrazione unisce la flessibilità del servizio cloud-based con le funzionalità complete delle soluzioni on-premises delle soluzioni Unified Communications di Cisco.
    • Cisco Unified Communications Integration™ per Microsoft Office Communicator: questa integrazione dimostra l’interoperabilità del nuovo framework di servizi client che permette agli utenti di accedere a funzionalità di controllo semplificato e altamente sicuro delle chiamate nonché ad altri servizi Cisco Unified Communications. Attualmente Cisco offre la stessa integrazione con IBM Lotus Sametime.

· Cisco WebEx Meeting Center con Cisco Unified Video Conferencing: Grazie a una interoperabilità video “any to any”, Cisco WebEx Meeting Center con Cisco Unified Video Conferencing fornisce funzionalità video avanzate per WebEx che offrono un’esperienza simile all’attuale interazione di persona. Qualsiasi dispositivo in grado di connettersi a un’unità multipunto Cisco Unified Video Conferencing può essere oggi implementato in un Meeting Center per supportare esperienze coinvolgenti come quelle della soluzione Cisco TelePresence, così come la videoconferenza e le applicazioni desktop di collaborazione. La soluzione aumenta il numero di partecipanti video fino a 16, consente agli utenti di visualizzare video ad alta definizione e aggiunge controlli video.

· Cisco Mobile Supervisor per l’iPhone Apple: grazie al Mobile Supervisor per Cisco Unified Contact Center Express, i supervisori del contact center possono ricevere, in tempo reale, report, comunicazioni e dati relativi alle prestazioni direttamente su un iPhone Apple o su un disp
ositivo iPod touch. Cisco Mobile Supervisor consente agli utenti di controllare le attività del contact center mentre sono in movimento e di analizzare rapidamente e reagire prontamente a cambiamenti e problemi improvvisi. Il nuovo client Cisco Unified Contact Center Express è scaricabile dallo store Apple iTunes.

· Con un solo tasto è possibile collegarsi a Cisco WebEx Meeting Center direttamente da un Cisco Unified IP Phone: gli utenti di telefoni Cisco Unified IP Phone possono collegarsi a WebEx Meeting Center o a un meeting Training Center dal proprio desktop premendo un tasto direttamente sul Cisco Unified IP Phone. Tale integrazione è possibile tramite Cisco Unified Application Environment, una piattaforma innovativa sviluppata per una più semplice integrazione di applicazioni Web 2.0 e applicazioni di comunicazione.

Cisco ha inoltre ampliato il proprio portfolio di soluzioni di collaboration, introducendo significative novità in ambito Cisco TelePresence. Le novità includono la possibilità di fruizione dell’esperienza Cisco TelePresence in sale multiuso e applicazioni progettate per rendere accessibile, da chiunque e ovunque l’esperienza coinvolgente di video collaboration. Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo http://newsroom.cisco.com/dlls/2009/prod_033009b.html.

Dichiarazioni:

“Cisco Unified Communications Integration per Microsoft Office Communicator è in linea con il nostro obiettivo strategico di sfruttare la tecnologia per migliorare il servizio clienti, semplificando al contempo le nostre attività IT. Prevediamo che questa semplice integrazione desktop aumenterà la produttività degli avvocati, consentendo loro di far funzionare i telefoni Cisco da qualsiasi applicazione desktop utilizzata, come l’instant messaging e altre ancora”, ha dichiarato Phillip Rightler, chief information officer di Thompson Coburn LLP. “Tra le varie alternative che abbiamo valutato, questa soluzione fornisce il metodo più affidabile per fornire controllo delle chiamate dal desktop, potenziando i nostri investimenti e riducendo la complessità del sistema”.

“BT e Cisco hanno da anni un proficuo rapporto in ambito Unified Communications”, ha dichiarato Steve Masters, global head of Unified Communication di BT Global Services. “Cisco Unified Communications Integration per Microsoft Office Communicator offre funzionalità voce Cisco di provata qualità e sicure, già adottate da molti clienti BT, attraverso una perfetta integrazione con l’attuale client desktop di instant messaging dell’utente. Tale integrazione consente a BT di offrire un’esperienza di unified communications integrata e controllabile, pur mantenendo inalterata l’esperienza desktop dell’utente”.

“Cisco sta fornendo un approccio architetturale differenziato alla comunicazione unificata e alla collaborazione che permette agli utenti di integrare e interoperare con soluzioni Cisco, applicazioni business nazionali e prodotti di terze parti”, ha dichiarato Laurent Philonenko, vice president e general manager, della divisione Cisco Unified Communications. “Fornendo una piattaforma ‘any to any’, Cisco permette agli utenti di utilizzare la comunicazione e la collaborazione in qualsiasi spazio lavorativo, sia esso un dispositivo mobile, un contact center, un client desktop o un telefono Cisco Unified IP Phone”.

Link:

· Cisco Collaboration Site

· Cisco Enhances the Mobile Collaboration Experience with the iPhone

· Cisco UC Integration™ for Microsoft Office Communicator,

· Video on Cisco Mobile Supervisor

· New Cisco Collaboration Community

RSS Feed per Cisco: http://newsroom.cisco.com/dlls/rss.html

Cisco

Cisco (NASDAQ:CSCO) è il leader mondiale del networking che trasforma il modo in cui le persone si connettono, comunicano e collaborano. Informazioni su Cisco si trovano su http://www.cisco.com. Per ulteriori informazioni, visitate http://newsroom.cisco.com. Le apparecchiature di Cisco sono fornite in Europa da Cisco Systems International BV, una consociata interamente controllata da Cisco Systems, Inc.

# # #

Ufficio Stampa Cisco

Cristina Marcolin

Susanna Ferretti

Tel: 800 787 854

email: pressit@external.cisco.com

Prima Pagina Comunicazione

Marzia Acerbi

Benedetta Campana

Tel: 02/76.11.83.01

email: ciscotech@primapagina.it

###

Cisco, the Cisco logo, Cisco Systems, Cisco TelePresence and Cisco WebEx are registered trademarks or trademarks of Cisco Systems, Inc. and/or its affiliates in the United States and certain other countries. All other trademarks mentioned in this document are the property of their respective owners. The use of the word partner does not imply a partnership relationship between Cisco and any other company. This document is Cisco Public Information.