La creazione di siti web, come ci ricorda ElaMedia Group, deve avere alle spalle un lavoro certosino, che comprende tutta una serie di fattori che non riguardano solo l’aspetto di come appare il portale su Internet. Per questa ragione, un buon sito web è il mix tra componente grafica, ottimizzazione dei contenuti e visibilità delle pagine web, utilizzando in quest’ultimo caso anche la potenza dei social network.
Veste grafica: come costruirla?
Partiamo dalla veste grafica, che di primo impatto deve colpire l’attenzione dell’utente. L’internauta infatti visita un sito web per pochi secondi e in quel breve lasso di tempo bisogna essere in grado di rendere fruibile la navigazione. Portali troppo disordinati o che non permettono all’utente di raggiungere in pochi secondi le informazioni cercate diventano boomerang per i webmaster o proprietari di domini. La grafica quindi riveste una grande importanza: essa deve essere leggera ma allo stesso tempo attraente, senza essere appesantita da applicazioni che rallentano il caricamento delle singole pagine web. Anche quest’ultimo aspetto infatti non deve essere sottovalutato perché l’internauta in pochi secondi può decidere di uscire dal portale e recarsi dalla concorrenza.
Ottimizzazione dei contenuti
Passiamo poi ai contenuti, fondamentali per far capire ai potenziali clienti i propri prodotti o servizi. Non serve una descrizione troppo breve o intrisa di concetti tecnici. Il linguaggio da usare è semplice e i testi devono contenere almeno 2500 battute. Fondamentale la scelta della parola chiave entro la quale costruire il pezzo. Dosare la keyword con la giusta alternanza dei sinonimi sarà la chiave di volta per arrivare ad una buona ottimizzazione, il che farà guadagnare alla pagina web posizioni nella SERP di Google. E’ proprio Big G con i suoi algoritmi a decidere le posizioni dei contenuti: essere in prima pagina è un obiettivo primario per i proprietari di domini visto che oltre il 70% degli internauti per le proprie ricerche si ferma solo ai primi dieci risultati. Sfruttare le potenzialità del social network sarà poi utile per accrescere visibilità nel mercato: nel 2015 molto importante sarà la gestione dell’engagement, vero termine chiave che fa capire quanto ormai i canali social siano imprescindibili per le aziende moderne.

Comments

comments